Quantità eiaculazione bassa

Buongiorno
ultimamente ho notato che a seguito di rapporti sessuali (a distanza di 3 gg. l'uno dall'altro) l'eiaculato risulta poco abbondante (fuoriesce quasi a goccia) e il "getto" sembra poco "potente". Ho fatto una visita urologica (testicoli ok) ed all'esame digito-rettale, dove ho avvertito un bel pò di dolore, mi è stata riscontrata una prostatite ed il dottore mi ha prescritto una cura x 10 gg. di flogeril e for prost.(integratori!!)
Vi segnalo che avverto anche dei leggeri fastidi(pesantezza) nella zone scroto/perineale.
Volevo chiedere un Vs parere in merito anche sulla terapia prescritta.
Grazie
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

segua le indicazioni ricevute.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-e-terapeutiche.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-le-malattie-della-prostata-stili-di-vita-prevenzione-e-nuove-indagini-diagnostiche.html

https://www.medicitalia.it/salute/urologia/7-prostata.html .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta Dott. Beretta
Seguirò certamente la terapia prescritta. Le chiedevo da cosa può dipendere questa poca e difficoltosa eiaculazione.
grazie
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Spesso questo sintomo è presente quando c'è una infiammazione delle vie uro-seminali, prostata e vescicole seminali comprese.

Un cordiale saluto.
[#4]
dopo
Utente
Utente
un antibiotico potrebbe accelerare il processo di guarigione?
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Non si pasticci con antibiotici presi a caso e senta ora in diretta il suo urologo od andrologo di fiducia.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno
a seguito di nuova visita dall'urologo, lo stesso mi ha prescritto esami quali: spermiocoltura con antibiogramma e spermiogramma.
di seguito vi riporto il referto in attesa di farli vedere all'urologo che mi segue:
1)coltura liquido seminale con antibiogramma: negativa.

2)ES. LIQUIDO SEMINALE COMPLETO DI PARAMETRI BIOCHIMICI(who 2010)

Esame chimico - fisico
Volume eiaculato = 1,80 ml
Aspetto = opalescente
Colore = Biancastro
Ph = 8,00
Fluidificazione =completa
Viscosità= Normale
Vitalità = 58%
Motilità 1^ora= 42% Mot. Progressiva (veloce+lenta)
6% Mot. Non progressiva
48% Mot. Totale
52% Immobili
Num. Nenaspermi =133.000.000/ml
Num. Tot. Nenasp.eiaculato =239x10^6
Forme normali= 25%
Forme con anomalie della testa = 57%
Anomalie tratto intermedio =11%
Forme con anomalie coda =5%
Eccessivo residuo citoplasmatico = 2%
Corpora amilacea= Presenti
Zone di spermio agglutinazione =Presenti aggregazioni non specifiche
Elementi figurati =alcuni leucociti – alcune cellule germinali.

Esame biochimico
Fruttosio = 11,04 umol/Eiaculato
Zinco = 4,04 Umol/eiaculato
Acido citrico = 66,73 umol/Eiaculato
Fosfatasi acida seminale = 639 u/eiaculato.

Faccio presente che ho ancora fastidio nella zona scroto/perineo e senso di pesantezza al basso ventre.
Chiedevo un Vs parere in merito
grazie
[#7]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Se esame fatto seguendo le ultime indicazioni, date dall'OMS nel 2010, i parametri da lei riportati sono tranquillizzanti.

Senta ora in diretta sempre il suo urologo di riferimento.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore
Si, esame fatto secondo indicazioni date dall'OMS nel 2010.
Il valore del fruttosio risulta un pò basso.
Da cosa dipende? E' indice di qualcosa?
Grazie per la disponibilità
[#9]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Il dato "isolato" del fruttosio, da lei indicato, non è significativo di alcuna patologia a livello delle vie seminali.

Ancora un cordiale saluto.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore per la risposta.
Le chiedo informazioni su un parametro dello spermiogramma:
"Zone di spermio agglutinazione =Presenti aggregazioni non specifiche"
Cosa significa? è preoccupante?
La ringrazio per la disponibilità.
[#11]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Dato isolato di scarso significato clinico a numero e motilità dei spermatozoi nella norma.

Ancora un cordiale saluto.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio