Dolore inguinale durante masturbazione

Salve spero possiate aiutarmi o quantomeno indirizzarmi...Premesso che mi è stata diagnosticata una pubalgia al lato destro del corpo,di cui soffro bene o male in modo costante,l'altro giorno durante una manovra di auto erotismo in posizione sdraiata sul letto ho avvertito una fitta di dolore molto intenza nella zona inguinale destra irradiata fino alla zona strettamente adiacente e sottostante il testicolo destro...Il dolore è stato talmente forte da dover interrompere l'atto...Pensando che potesse trattarsi di un episodio isolato ho interrotto la pratica per riprovarci diverse ore dopo con lo stesso identico risultato...Partendo dal presupposto che non ho mai abusato dell'autoerotismo (quantifichiamolo in circa 3 volte a settimana) e che nonostante la pubalgia diagnosticata è la prima volta che mi succede una cosa del genere mi chiedo se quanto accaduto sia riconducibile alla patologia già presente o potrebbe essere qualcos'altro?

Grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Gent.mo utente
la dolorabilità che ci descrive è un sintomo molto aspecifico e per fare una diagnosi oltre alla visita servirebbe andare per gradi e fare un'ecografia testicolare e quindi se poi servisse ci faccia sapere.

Un cordiale saluto

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Aggiornamento :

I dolori sono rimasti più o meno costanti nell'arco dei giorni passati.
Nell'atto di auto erotismo o sessuale con partner lamento le fitte dolorose menzionate nel mio post precedente.
Sono stato al pronto soccorso e son stato visitato prima da un medico e poi da un chirurgo.Il testicolo destro alla palpazione è risultato a posto,sano e in sede...forse per questo motivo non mi han fatto anche una ecografia...Mi è stata trovata una punta d'ernia inguinale che,secondo il chirurgo stesso,al momento non è operabile in quanto di dimensioni ridotte...La mia domanda è : queste due diagnosi (pubalgia + punta d'ernia) sono conciliabili con i fastidi da me avvertiti?Cosa posso fare nell'immediato per attenuare i sintomi,perchè di base ho dolore tutto il giorno e tutti i giorni?
Ovviamente appena possibile sentirtò il parere di un secondo medico chirurgo.
Grazie anticipatamente.
[#3]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
personalmente senza visita e senza dati ecografici non trovo relazioni tra la pubalgia e questi dolori intensi nei rapporti sex o nell'autoerotismo, quindi le consiglio una visita specialistica.

Ancora cordialità

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio