Utente cancellato

Gentilissimi medici ho da relativamente poco letto un articolo fornito dal dott. Beretta circa uno studio effettuato in Inghilterra sulle dimensioni del pene.

Tale studio ha riportato una lunghezza media del pene in erezione di 13.12 cm e per ciò che mi é sembrato di capire tale misura é frutto di misurazioni standardizzate ovvero effettuate partendo dall'osso pubico.

Ora la mia domanda é la seguente: un uomo può effettuare in autonomia tale misurazione partendo dall'osso pubico? Se si in che modo ?
Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

queste misurazioni particolari dei propri genitali vanno sempre effettuate con l'ausilio di uno specialista andrologo; non si metta a fare inutili manovre o pronunciare autodiagnosi.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
387697

dal 2017
Gentile Dr. Beretta la ringrazio per la repentina risposta e sono d'accordo con lei ma purtroppo ho già consultato ben due andrologi di cui uno molto attivo su questo sito per dei chiarimenti sulle mie dimensioni ed entrambi dopo una controllata diciamo di "routine" e una stiratina si sono limitati a dirmi che ero "normale" ma ciò non mi basta....e vorrei avere una risposta più "concreta" se é possibile per ottenere almeno una stima approssimativa delle mie dimensioni correlate ai metodi standardizzati usati nello studio da lei riportato.Tutto ciò placherebbe completamente le mie paranoie su tale argomento una volta per tutte.

Cordialità.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da questa prospettiva ora le posso solo dire che, a volte, l'evidenza di una perfetta normalità nelle misure dei genitali, esaminati in diretta, non richiede alcuna ulteriore valutazione "matematica" fatta con un il righello.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com