Testosterone basso

Buongiorno,

da circa un anno e mezzo mi trovo a dover far fronte ad una condizione di scarsa libido, ma senza grossi problemi di erezione all'occorrenza, ed una riduzione del volume dei testicoli. Inoltre accuso stanchezza e spesso poca autostima e sicurezza, specialmente nel lavoro (nonostante i risultati brillanti).
Personalmente vivo una situazione di stress molto forte in casa (con mia moglie) con rapporti tesissimi da circa 4 anni e questo temo possa aver influito negativamente sulla sfera sessuale, sia per lo stress stesso sia a causa della frequenza dei rapporti che sono molto rari. Inoltre lo stress è acuito dal lavoro che ho cambiato proprio un anno e mezzo fa.

Dopo un consulto con l'Urolgo, che mi stava curando una prostatite (quasi risolta), ho fatto alcune analisi/esami che hanno evidenziato quanto segue:

Ecocolordoppler testicoli: Didimi normali per forma e struttura (dx 4,2x2,2x2,79 / sx 4,27x2,2x2,67). Aggiungo però che ho notato una riduzione importante negli ultimi 12 mesi

Analisi del sangue
- Fructosamina: 277 mMol/l => valori di riferimento fino 290
- TSH: 2,870 ulU/ml => valori di riferimento Ipertiroidei: 0-0.2, Eutiroidei: 0.2-4.5, Ipotiroidei: >5.5
- Prolattina: 7,14 ng/ml => valori di riferimento 2.1 - 17
- Testosterone libero: 13,70 pg/ml => valori di riferimento uomini 31 - 50 anni: 16,6 - 47,9
- Cortisolo: 4,5 micr/dL => valori di riferimento 3,7 - 19,4
- Testosterone: 2,44 ng/ml => valori di riferimento 31,7 - 8,8

L'Urologo non mi ha saputo descrivere le cause ma mi ha prescritto Testovis 100, 4 iniezioni da fare a distanza di 21gg l'una dall'altra. Gli ho chiesto se questa fosse una cura; lui mi ha risposto che con queste iniezioni la produzione di testosterone potrebbe ripartire da sola ed in ogni caso di fare delle nuove analisi 10gg dopo l'ultima iniezione per vedere se il testosterone si è alzato.

Io mi domando: sarebbe più opportuno andare da un andrologo o un endocrinologo per questo tipo di problematica? Io vorrei una soluzione che mi curi il problema, non che integri solo il testosterone mancante. Poi se una cura non c'è, integrerò.

Grazie tante per il Vs parere
[#1]
Dr. Giulio Biagiotti Andrologo 2,8k 73 150
la domanda che si pone è assolutamente condivisibile.
il testosterone circolante si altera sotto stress e anche in caso di FSH elevato, esame che dovrebbe eseguire prima di una chiacchierata chiarificatrice con esperto andrologo.
cordialmente

Dr Giulio Biagiotti
Resp. P.M.A. Praximedica
www.andrologiaonline.net

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dott. Biagiotti.
Quindi se aggiungessi l'FSH alle analisi già fatte si avrebbe un quadro più completo?

E' normale che ci sia stata una riduzione del volume dei testicoli?
Da quello che ho cercato capire dalle varie fonti su internet, potrebbe trattarsi di ipogonadismo: è secondo Lei una cosa possibile ed è una patologia dalla quale si guarisce?

Grazie ancora e un cordiale saluto
[#3]
Dr. Giulio Biagiotti Andrologo 2,8k 73 150
una diagnosi da fonti in rete è impossibile.
troppi "dipende" ovvero variabili che un medico valuta in pochi minuti. l'idea buona è di farsi vedere da un esperto. ci guadagna in tempo e salute .
cordialmente

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio