Utente 468XXX
Salve dottori,questa notte e' successa una cosa che mi ha abbastanza turbato.Purtroppo sono una persona che soffre di ansia e attacchi di panico e per qualsiasi cosa riguardo la "salute" entro in panico.
Questa notte mi son svegliato perché' non riuscivo a dormire e avevo una specie di "solletico" nella zona testicolare
Vado a grattarmi e noto che per un paio di secondi non trovo più il testicolo destro poi andando a toccare l'altro noto che appunto il testicolo scomparso era sopra il testicolo sinistro. Praticamente dalla sua zona testicolare (la destra) si era spostato verso quella sinistra e appunto e' andato a finire sopra il testicolo sinistro.
L'ho subito spostato e riportato nella sua zona.Non ho avuto alcun dolore o fastidio.Solo adesso a ripensarci sta venendo un leggero dolorino ma forse e' la reazione della mia forte ansia emotiva.
Un episodio del genere non mi era mai capitato.Capita spesso invece che il testicolo destro lo ritrovi in alto nella zona inguine e si sposti spesso ma sopra il sinistro e sopratutto da tutt altra parte mai.
Ora vi chiedo dottori se dopo tutte queste ore io non ho mai avuto alcun dolore posso stare tranquillo?
Quello che e' successo e' una cosa normale oppure no?
Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci racconta non ha i caratteri drammatici da lei prospettati e, da quello che ci racconta, potremmo anche tranquillizzarla ma, non potendo noi fare una valutazione clinica diretta, dobbiamo sempre indirizzarla ora al suo andrologo od urologo di riferimento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 468XXX

Grazie della risposta dottore io purtroppo non ho un andrologo e urologo di riferimento.Ho 23 anni e non sono mai andato per paura.
Se cosi' a breve dal mio medico faro' prescrivermi una eventuale visita da un andrologo
Nel frattempo dottore non le nascondo che in attesa di una sua risposta ho avuto un attacco di panico con conseguente svenimento
Io non ho alcun sintomo nel testicolo interessato,anche al tatto io lo sento normale e in sede
Solo ho paura per quello che lei mi ha scritto "ma, non potendo noi fare una valutazione clinica diretta, dobbiamo sempre indirizzarla ora al suo andrologo od urologo di riferimento."
Lei crede che possa essere un fatto grave?Torsione del testicolo?Tumore?Ho un sacco paura dottore

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non mi sembra anche se le cose e le informazioni, che lei ci ha scritto, risultano confuse!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 468XXX

Per favore potrei avere un parere da un medico competente?
Lei sta solo girando sul problema e le idee confuse le sta avendo proprio lei e non io
Ho chiaramente descritto quello che e' accaduto e lei mi scrive che ho idee confuse?Piuttosto dica "non sono in grado di aiutarla"

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esatto "non sono in grado di aiutarla"; posso solo cercare di tranquillizzarla ma vedo che questo non basta!

Aspettiamo l'intervento di un collega "più competente"!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 468XXX

Lei e' un medico si o no?
Risponda
Il tranquillizzare e' un lavoro per psicologi e psichiatri e non di certo di un andrologo
Lei in quanto tale deve essere in grado di dare delle spiegazioni ai malesseri fisici che i pazienti le riferiscono
Un bravo medico anche solo leggendo i sintomi e' in grado di capire se vi e' un problema o no
Lei continua ad aggirare il problema mettendo la solita scusa "solo vedendola posso dirle il suo problema"
SBAGLIATO
Un bravo medico lo e' anche leggendo le domande dei pazienti senza visita diretta
E io le ripeto se gentilmente puo' far leggere la mia domanda ad un andrologo esperto e che puo' risolvere il mio quesito Grazie