Utente 478XXX
Salve
Sono un ragazzo di vent'anni. Da circa 5 anni ho una macchia scura, tendente marrone/ violaceo, che ricopre parte della zona posteriore dell'asta del pene (in particolare la parte di pelle che ricopre posteriormente il glande). La macchia non ha una forma precisa, è disomogenea, si diffonde per un diametro di circa un centimetro e continua verticalmente lungo l'asta del pene per un altro centimetro, e non mi ha mai allarmato particolarmente, pensavo fosse una colorazione più scura magari acquisita. Nelle ultime settimane ho notato però un arrossamento del glande e dell'apertura uretrale (che chiaramente necessita di un controllo diretto che effettueró a breve). Non ho rapporti sessuali da più di un anno. Volevo sapere se vi potessero essere dei legami tra la macchia e l'arrossamento, che potessero indurre a pensare a qualcosa di grave. Grazie per la disponibilità (prossimamente effetturó un controllo diretto ma volevo comunque avere delle indicazioni in merito a cosa potrebbe essere perché sono preoccupato)

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

calma e sangue freddo; ma purtroppo in presenza di situazioni cliniche così particolari, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e le eventuali correlazioni tra la macchia e l'arrossamento, che lei ci chiede di chiarire, e poi dare una indicazione su quali passi successivi fare.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta il suo medico di fiducia e poi lo specialista che eventualmente lui le indicherà.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com