Utente 444XXX
Buonasera , vorrei chiedere un consulto.
All’eta Di 18 anni sono stato operato di criptorchidismo monolaterale con discesa del testicolo che ora è ipotrofico.
Premetto che non ho problemi nel liquido seminale in quanto ho appena avuto un figlio e ho un valore di Fsh pari a 12.6( nel laboratorio il limite massimo è 12).
Ogni anno effettuo uno visita di controllo ai testicoli anche se negli ultimi anni senza ecografia per l’urologo dove andavo non aveva l’ecografo .
Questa volta ho cambiato urologo il quale mi ha scritto nel referto che il testicolo destro è ipotrofico mentre quello sinistro presenta ecopattern disomogeneo e presenza microcalcificazioni. Inoltre ha scritto che il mio testicolo è disgenetico.
Mentre scriveva il referto mi ha consigliato un controllo almeno di una volta all’anno perché le microcalcificazioni sono l’anticamera delle neoplasie .
Ovviamente un po’ mi sono spaventato chiedendo se dovevo fare ulteriori accertamenti ma mi ha ribadito che se ci fosse stato qualcosa di anomalo lo avrebbe visto in quanto è molto esperto in materia ma dovrei solo controllarmi annualmente perché ho un rischio maggiore rispetto alla media di sviluppare neoplasie .
Ora vi chiedo , cosa mi consigliate di fare ? Andare più a fondo ? Se ci fosse stato qualche tumore se ne sarebbe accorto ? Che rischio ho di sviluppare neoplasie ? Dimenticavo che ho anche fatto uno spermiogramma a ottobre con esito nella norma .
A presto

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve
una eco all'anno dovrebbe essere fatta. se vuole andare un poco più a fondo si faccia prescrivere il dosaggio dei markers tumorali.
il collega se le ha detto e refertato assenza di neoplasie credo lo abbia fatto a ragion veduta
cordialmente
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net

[#2] dopo  
Utente 444XXX

Grazie mille per la risposta Dottore . Quello che Le chiedo è questo , quanto sono rischiose queste microcalcificazioni? Ma le neoplasie sono sempre visibili in un’ecografia da un occhio esperto ?

[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve
un occhio esperto, di solito, le vede.
tenga presente però, che le certezze matematiche non esistono in medicina. Le calcificazioni vanno tenute sotto controllo.
cordialmente
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net