Utente 148XXX
Buongiorno
mi sono sottoposto per PMA al prelievo degli spermatozoi tramite "TESA" 14gg fa, nessun problema post-intervento, nè dolore,
ma subito ho risentito di un risveglio della mia ernia inguinale già operata nel 1997 che mi aveva già dato qualche problema
anni fa, ma da circa 7-8 anni non avvertivo più, ci può essere una connessione con la TESA che non è invasiva come operazione (l'andrologo che ha eseguito l'intervento dice di no)?
può essersi infiammato il canale inguinale?che esame potrei effettuare per verificare se qualcosa si è mosso?grazie

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Teoricamente se vi fosse stata una infiltrazione anestetica del funicolo ciò potrebbe spiegare una eventuale imitazione di una terminazione nervosa nel canale inguinale, ma mi aspetterei che nelle prossime settimane il quadro si risolvesse completamente.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#2] dopo  
Utente 148XXX

grazie per la risposta dr, aggiornamento, il problema sussiste, quando sto in piedi anche se solo per 10min sento una pesantezza tipica nella zona ernia, e noto anche un certo gonfiore nella stessa zona...quali verifiche posso effettuare?grazie

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Le suggerisco di confrontarsi innanzitutto con chi l'ha operata.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it