Utente 887XXX
Sottoposto a frenuloplastica lo scorso novembre,il medico che mi ha controllato nel postoperatorio (non lo stesso che mi ha operato) ha riscontrato un prepuzio molto lungo,che oltretutto si era gonfiato nella posizione retratta in cui era stato lasciato subito dopo l'intervento.A distanza di 5 mesi vedo che la sensazione di strozzamento e' sempre presente in erezione,io mi ero illuso fosse dovuta al frenulo corto ma vedo che il prepuzio forma sempre una ciambella alla base del glande.Il medico che mi ha operato,da me riconsultato,dice che l'intervento al frenulo e' riuscito (non lo metto in dubbio per carita') e non c'e' vera fimosi perche 'a riposo si scopre e difficilmente il SSN mi autorizzera' una circoncisione.Un altro medico in passato aveva detto che forse serviva una circoncisione:vi chiedo se e' possibile che esistano casi talmente strani da essere suscettibili di valutazioni cosi diverse,non so che fare.Grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

non capisco cosa voglia dire che "il SSN debba autorizzarla a risolvere un problema di fimosi"
dalla sua descrizione si direbbe che lei ha una esuberanza prepuziale che impedisce un corretto scorrimento del prepuzio sul glande e per questo motivo qualsiasi medico le può consigliare di effettuare una postectomia, circoncisione con il SSN
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 887XXX

Laringrazio per la risposta,dottor Pozza,intendevo che il medico che mi ha operato mi ha fatto capire che in regime pubblico si e' fatto il minimo indispensabile,pensi che gia'per la frenuloplastica hanno trovato un posto dopo 8 mesi in seguito a rinuncia di un altro paziente.Lei consiglia di solito la circoncisione o la postectomia(sarebbe la parziale vero)?Nei suoi video online vedo che lei effettua sempre circoncisione.