Utente 129XXX
Salve, ho una curiosità. L'assunzione al bisogno di aminoacidi ramificati (BCAA) puo' avere correlazioni negative con l'erezione nell'uomo? Da circa tre mesi ho ripreso a fare palestra per cui oltre ad una sana alimentazione sto facendo un assiduo allenamento con pesi associata ad attività aerobica . Per natura non sono propenso all'uso spropositato di integratori alimentari, però per evitare effetti catabolici sento il bisogno di assumere quanto meno aminoacidi per evitare perdita di massa magra sopperendo anche alla eccessiva stanchezza muscolare. Grazie e premetto che faccio visite mediche regolari sia uro-andrologiche che in generale come prevenzione.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se fa delle "visite mediche regolari, sia uro-andrologiche che in generale, come prevenzione", saprà che con una certa difficoltà il medico informato consiglia a caso l'assunzione di "aminoacidi ramificati".

Risenta ora i suoi medici di fiducia e si ricordi comunque che sempre la visita medica diretta e reale rappresenta il solo strumento clinico per poterle dare un’indicazione corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com