Utente 467XXX
Salve
Volevo sapere quali sono i rischi che ai quali si puo andare incontro riprendendo l'attivita sessuale naturalmete in maniera molto cauta dopo un paio di giorni da intervento di varicocele bilaterale in laparoscopia con legatura alta con ultrasuoni delle vene spermatiche? Ho capito che ci sono diverse scuole di pensiero il chirurgo che mi ha operato mi ha detto di riprendere subito quando ne ho voglia qui leggendo diversi post invece c'e' piu cautela... I rischi quindi quali sono?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Francamente non conosco un tecnica laparoscopica a ultrasuoni, credo nemmeno esista. Sarà errore di stampa, ma essendo circa 150 gli interventi per varicocele, ognuni ha la sua caratteristica e pertanto stia a quello che le ha detto il collega, senza gironzolare su internet.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Salve dottore
Naturalmete mi sono attenuto a quello che ha detto il chirurgo che mi ha operato pero' se possibile volevo sapere se potevano esserci delle complicazioni e nel caso quali visto che dp aver avuto un paio di rapporti i testicoli hanno cominciato a farmi male e naturalmente mi sono fermato
Gironzolando su internet ho letto addirittura deficit erettivi... E' possibile oppure è una fake news?
Grazie e spero in una risposta

[#3] dopo  
Utente 467XXX

Dr. Cavallini potrebbe gentilmente rispondere a questa mia domanda? È possibile che una ripresa cosi precoce dell'attivita sessuale dp legatura alta delle vene spermatiche in laparoscopia possa creare defict di erezione oppure è un ipotesi impossibile? E cmq cosa puo causare questo mio comportamento?
Grazie

[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Che un intervento per varicocele possa scatenare un deficit erettile come legame causale non è assolutamente possibile. Lasci passare qualche giorno, se il problema si ripresenta consulti il collega che lòe cause sono diverse.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#5] dopo  
Utente 467XXX

In che senso le cause sono diverse dottore? Ci possono essere piu motivazioni e nel caso quali? Intanto io escludo quindi che la ripresa anticipata dell'attivita' sessuale possa avermi creato un deficit di erzione...
Grazie

[#6] dopo  
Utente 467XXX

Dr Cavallini puo spiegarmi gentilmente quali potrebbero essere eventualmente le diverse cause cosi da poterle affrontare con chi mi ha operato? E puo confermarmi quindi che aver ripreso l'attivita' sessuale a tre giorni dall'intervento non puo pregiudicare il meccanismo di erezione?
Confido nella sua risposta
Grazie

[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Dire che lei è apprensivo è come chiamare sgocciolio le cascate delle Marmore.
Detto questo: confermo che riprendere precocemente raoporti non genera deficit erettivo (bastava leggere la mia risposta).
Le cause di deficit erettivo sono: arterioso, psicogeno, microvascolare, strutturale, neurologico, prostatico, metaboloico, ormonale, microarchitetturale.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org