Utente 467XXX
Salve a tutti,

Chiedo scusa per questa mia domanda.

In un ipotetico caso di orchiectomia riguardante entrambi i testicoli (quindi rimozione di entrambi) la vita di un uomo come cambierebbe ? Esistono protesi funzionanti per sostituire i testicoli ? E' la vita sessuale sarebbe la stessa ? Intendo come si fa a produrre sperma e testosterone senza testicoli ?
I farmaci che ne conseguirebbero potrebbero portare il cancro alla prostata. E' vero ?
Oltre al cancro quale altre cause portano alla rimozione dei testicoli ?


Grazie ancora a tutti Voi

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da dove nascono queste sue fantasie cliniche?

Un uomo senza testicoli, generalmente questo può succedere per un grave trauma ai genitali o per un problema oncologico, non produce più spermatozoi e deve, per il testosterone, fare una terapia sostitutiva che impedisca la carenza di questo ormone che è fondamentale per la vita sessuale, il mantenimento dei caratteri sessuali secondari, delle masse muscolari e della struttura ossea.

Il testosterone in terapia sostitutiva non causa alcun tumore.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’informazione mirata e che le notizie prese via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Grazie per la risposta

La mia curiosità deriva da alcune letture su internet riguardanti la orchiectomia .Le altre "curiosità" le ho aggiunte successivamente.

Quindi un uomo senza testicoli non puo' avere di fatto una vita sessuale normale poiché non ho piu' la possibilita' di fare uscire del seme ? E' giusta quest'ultima caratteristica ? Immagino non ci sia qualcosa per ovviare al problema (?)

Grazie ancora. Questo sito mi piace molto perché avere risposte di questo tipo è difficile nella realtà.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il liquido seminale non proviene tutto dai testicoli ma solo circa il 15% dell’eiaculato ha questa origine, il resto viene prodotto dalla prostata e dalle vescicole seminale e quindi , anche senza i testicoli è possibile eiaculare ma lo sperma non contiene spermatozoi o cellule della linea seminale.

Vedo che ha molte carenza e poche informazioni andrologiche corrette; come spesso ripeto da questo sito, in questi casi, bene conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 467XXX

Grazie dottore per aver esaurito le mie curiosità.

Senza meno cercherò di colmare queste mie lacune tramite andrologo che mi ha visitato tempo or sono (magari mi faccio consigliare quale lettura per principianti).

Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se desidera comunque consultare un testo di andrologia "per principianti", può provare a cercare questo mio libro, scritto qualche anno fa ma ancora attuale, se lo trova:

https://www.medicitalia.it/libri/andrologia/75-sessualita-maschile-problemi-soluzioni.html

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Utente 467XXX

Grazie dottore per questo consiglio di lettura. Lei è molto gentile.

Grazie ancora

La saluto cordialmente