Utente 159XXX
buongiorno e complimenti per il servizio,

un paio di giorni fa durante un autopalpazione ho sentito vicino al testicolo destro un specie di grumo, analizzandolo bene ho sentito che in realtà non è aderente al testicolo ma è proprio all'interno delle vene che ci si appoggiano sopra, premetto che circa 5 anni fa ho fatto un ecografia e un ecocolordoppler da cui è risultato un varicocele bilaterale, più marcato a sinistra e più leggero a destra.
Nel frattempo ho avuto anche un bimbo che adesso ha tre anni, avevo già in previsione di rifare una visita per vedere l'evoluzione del tutto ma la mai domanda è, è possibile che quello che sento sia appunto una strozzatura di una delle vene colpite da varicocele o mi devo preoccupare? Non ho dolore ma un leggero fastidio dovuto penso anche al fatto che appunto da due/tre giorni continuo a toccarmi la parte interessata.
Grazie in anticipo a tutti per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

non faccia autodiagnosi azzardate ed inutile; è giunto il momento di sentire risentire il suo andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 159XXX

Si certamente, ne sono ben consapevole, volevo solo sapere visto che ci sono anche le ferie in mezzo se è una leggenda il fatto che le cose diciamo “brutte” nascano dentro il testicolo e non come detto nelle parti chiamiamole venose. È ovvio che farò un controllo nei prossimi mesi vista anche l’intenzione di cercare una nuova gravidanza con mia moglie.
La ringrazio e la saluto.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lasci perdere “le cose diciamo “brutte” e senta ora sempre in diretta il suo andrologo di riferimento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com