Utente 437XXX
Buonasera. Mio Marito ha eseguito spermiocultura e spermiogramma a Novembre.
Spermiocultura negativa e spermiogramma dopo variw cure e riscontro del varicocele di primo grado risulta motilità basaa, ma ora ripetendolo dopo assunzione della Maca sono aumentati i valori, ma ne sono sballati altri e la ginecologa ha detto che può essere un'infezione. In due Mesi può succedere? Riporto i valori di entrambi gli spermiogrammi fatti

Spermiogramma Novembre 2018

Volume 2.5
Filanza 0
Viscosità normale
Liquiificazione completa

Numero totale 50 milioni
Motilità totale 25%
Motilità progressiva 5%
Forme tipiche 6%
Forme atipiche 94%

Spermiogramma di ora

Volume 3.5
Filanza 30mm
Viscosità aumentata
Liquiificazione incompleta

Numero totale 80 milioni
Motilità totale 45%
Motilità progressiva 10%
Forme tipiche 6%
Forme atipiche 94%


Può essere uno sbaglio del laboratorio? A cosa può essere dovuto?

Ha eseguito anche gli esami ormonali e sono perfetti.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.ma utente
l'esame del liquido seminale deve essere completo per poterlo giudicare infatti manca la concentrazione /ml e mancano gli altri tipi di motilità, inoltre per gli esami ormonali deve riportarci i valori.

Cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 437XXX

Grazie per la sua risposta. La concentrazione nello spermiogramma di Novembre è di 20.000.000 di spermatozoi ogni ml, quello di ora invece è di 23.000.000 spermatozoi ogni ml.
Come motilità nello spermiogramma invece spuntano solo le due motilità che vi ho riportate, ovvero la progressiva e la totale.
Appena possibile posto i risultati degli esami ormonali, perché al momento non li ho con Me. Comunque sia ginecologa che andrologo hanno detto che andavano bene, e l unico problema ora è il fatto della viscosità aumentata, della liquieficazione incompleta e della filanza di 30mm che pensano sia causato da una prostatite o un'infezione.

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente
la viscosità e la liquefazione alterate nel secondo esame potrebbero indicare una infiammazione anche se purtroppo l'esame non indica la presenza di altre cellule (quindi poco attendibile) che indirettamente potrebbero confermare tale ipotesi. Tecnicamente l'esame mostra una astenospermia e dei valori di concentrazione e morfologia nei minimi valori di normalità e per questo le probabilità di concepimento sono basse.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#4] dopo  
Utente 437XXX

Altri valori riportati sono:
PH 7.8 con valore di riferimento >7.2
Coagulazione presente
Cellulare rotonde 2.000.000
Leucociti 1.000.000 con valore di riferimento < o uguale a 1.000.000

Questi ultimi valori sono sempre rimasti invariati nei vari spermiogramma.
Per via di questa astenospermia infatti ci hanno indirizzato verso una PMA, ma avendo trovati quei problemi prima vogliono capire se c è qualcosa che ostacola la motilità e che magari potrebbe risolversi.

[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
lei scrive " Comunque sia ginecologa che andrologo hanno detto che andavano bene, ...." quindi l'avranno visitato e vista la situazione avranno proposto una terapia e comunque mi auguro che abbiano valutato la situazione ormonale e che abbiano escluso patologie che potrebbero influire negativamente. Una PMA, in una coppia dove la donna a 26 anni con nessuna patologia in grado di ostacolare la sua fertilità e così anche il maschio, è assurdo proporla.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#6] dopo  
Utente 437XXX

Si è stato visitato dall Andrologo a Giugno scorso ed è stato riscontrato un varicocele di primo grado. Gli sono stati prescritti integratori per migliorare la qualità degli spermatozoi ma non sono serviti. Gli esami ormonali dicono che vanno bene quindi non c è un problema ormonale. Spermiocultura risultata pure sempre negativa.
Ora però con quel valore della viscosità e della filanza, la ginecologa ha detto di farsi controllare la prostata e di ripetere spermiocultura.
Quindi secondo Lei proporci una PMA, data l età è esagerato?
Mio Marito ha 30 Anni e ci hanno detto appunto che siamo giovani, ma che il concepimento naturale con questi valori è difficile.

[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
che sia difficile nessuno lo mette in discussione tuttavia bisogna capire cosa sta provocando questa situazione a suo marito, e servono esami ormonali che ci deve indicare oltre ad esempio ad un'ecodoppler per valutare se sia presente un varicocele ecc. Le consiglio di far eseguire una visita specialistica andrologica da un professionista competente in ambito riproduttivo.

Cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#8] dopo  
Utente 437XXX

Dall Ecodoppler è emerso varicocele di primo grado.
Qui di seguito invece vi riporto esami ormonali :


LH 3,28 / 1,50 - 9,30
FSH 12,54 / 1,40 - 12
Prolattina 18,2 / 2,1 - 17,7
Testosterone 4,59 / 2,41 - 8,27
Testosterone libero 11,82 / 1- 28,28


I valori dopo la sbarra sono quelli di riferimento...

[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
c'è qualcosa che non va, con circa 20 milioni /ml di spermatozoi ed un FSH sopra i 12 le due cose si scontrano tra di loro. Un FSH alto come sembra quello di suo marito denota una sofferenza testicolare che andrebbe ricercata attraverso dati ecografici oltre che valutare l'attendibilità dell'ecodoppler eseguito, quindi le consiglio di confrontarsi con un professionista competente in ambito riproduttivo.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#10] dopo  
Utente 437XXX

La ringrazio per le sue risposte. Come mai si scontrano l fsh e la concentrazione di spermatozoi? Con questo fsh la concentrazione dovrebbe essere minore? Vorrei aggiungere un'altra cosa che non so se potrebbe essere importante. Quando Mio Marito aveva circa 16 Anni era a Scuola ed ha ricevuto un colpo di casco sui testicoli. Non ha avuto né ematomi né particolari problemi. Solo il dolore del momento. Potrebbe aver creato danni?
Inoltre spesso Mio Marito dopo l eiaculazione ha uno dei testicoli o entrambi che risalgono...

[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
L'FSH è un "indicatore" della salute dell'apparato riproduttivo maschile, quindi se è alto come nel caso di suo marito è probabile che la concentrazione spermatozoaria sia bassa e quindi l'esame seminale andrebbe ripetuto in un altro centro dedicato a problematiche riproduttive. Il trauma ed il testicolo ad "ascensore" potrebbero aver determinato tale quadro clinico che andrebbe confermato attraverso una visita specialistica.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it