Medicinali per far calare libido

Salve

Sia io che mia moglie abbiamo poco più di 30 anni, e non abbiamo mai avuto una vita sessuale molto soddisfacente. Lei si concede poco, e per me la cosa è molto frustrante.

Lei sa che io vorrei una vita sessuale più attiva, e si dispiace di non riuscire a soddisfarmi appieno, spesso mi dice che cercherà di essere più attiva, ma proprio non le viene, sembra che il sesso non le interessi e sia un peso farlo.

Quando capita di fare sesso prendo sempre io l'iniziativa, ci mette un poco a scaldarsi ma dopo collabora e quasi sempre raggiunge l'orgasmo.

La situazione per me è molto frustrante, la nostra via di coppia a parte questo funziona bene, quindi vorrei anche io poter smettere di pensare al sesso come non ci pensa lei.

Esistono farmaci che possano annullare, o almeno calare, la libido? Il bromuro che si diceva dessero ai soldati una volta esiste davvero? Mi devo rivolgere al medico di famiglia o ad un altro specialista? Per le motivazioni da me indicate i farmaci vengono prescritti oppure no?

Grazie
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,non di complichi la vita.Il desiderio sessuale va modulato in funzione della partner,nel suo caso,convivente.Non e' deontologicamente corretto prescrivere farmaci con un azione castrante.Credo che possa essere saggio avvalersi della consulenza di uno psicosessuologo.Cordialita'

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dell'attenzione.
Perché dovrei complicarmi la vita? Io spero di semplificarmela, inibendo istinti di cui vorrei fare a meno.
La psicoterapia è una procedura lunga, costosa e che potrebbe facilmente non dare i risultati sperati.
Qual'é il problema con il codice deontologico? Perché non sarebbe corretto prescrivemi farmaci del genere?
Grazie
[#3]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...la castrazione chimica e' inefficace.Analogamente, modulare il desiderio sessuale farmacologicamente non offre alcuna garanzia di rispetto delle aspettative del paziente.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio