Utente 561XXX
Salve a tutti!
Sono un ragazzo di 22 anni, 9 anni fa mi sono operato di un varicocele bilaterale in Venezuela, ma il testocolo sx non si è mai sgonfiato, e non ho più fatto un controllo. Risulta che ieri sono andato all’urologo perché presentavo dolore ai testicoli da qualche giorno (non mi era mai successo) e mi è stato diagnosticato un varicocele di 4 grado e anche una ciste nella parte superiore dello scroto. Mi sto preoccupando per la mia fertilità, e anche se nei prossimi giorni andrò a fare in analisi del mio sperma per poi portarlo al mio urologo, mi sento molto ansioso e volevo sapere se aumentando il grado del varicocele aumenta anche la probabilità di essere infertile. E, nel caso risulto essere infertile, è possibile fare qualcosa per recuperare la fertilità? Grazie mille, vi ringrazio molto, e chiedo scusa per qualche eventuale orrore ortografico, non sono madre lingua italiana.

[#1]  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore
ha scritto benissimo, non si preoccupi.
Per quanto riguarda il problema della fertilità , è impossibile stabilire a priori se ci possono essere dei problemi in al senso. occorre infatti visionare lo spermiogramma.
non possiamo ovviamene dimenticare che Lei ha :
- già subito un intervento ai testicoli per varicocele
- ha una recente diagnosi di varicocele recidivo di IV grado
-dolore testicolare
Tutti questi fattori fanno supporre la possibilità di un problema al liquido seminale. La risoluzione del quadro dipnederà comunque dall'analisi dello stesso che potrà anche passare da una correzione chirurgica
Cordiali saluti
Dott. Mauro Seveso

[#2] dopo  
Utente 561XXX

Grazia mille dottore Seveso.
In questi giorni andrò a fare lo spermiogramma. Nel caso risulto infertile potrebbe essere una sentenza o si potrebbe sempre migliorare il liquido seminale? Grazie ancora