Utente 569XXX
Salve,
di seguito allego esame del liquido seminale dal quale risulta una Teratozoospermia.

Siccome è da più di un anno che io e mio marito siamo alla ricerca di una gravidanza, mi chiedo se questo risultato possa essere la causa di infertilita della coppia.

Grazie a tutti coloro che vorranno rispondere.

Concentrazione nemaspermica: 27 milioni/ml
Per eiaculato: 54 milioni
Motilità totale: 55
Forme normali 3%
Anomalie della testa 40%
Anomalie del collo 30%
Anomalie del flagello 20%
Eccesso residuo 7%

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

non basta un liquido seminale non nella norma per dire se questo dato "possa essere la causa di infertilità della coppia..."

Detto questo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla complessità che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/753-malattie-sessualmente-trasmesse-fertilita-uomo.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 569XXX

Gentile Dottore,
La ringrazio tanto per la solerte risposta.
Probabilmente mi sono espressa in maniera non del tutto corretta. Mi interessava capire se, con uno spermiogramma del gente (eseguito più volte) è possibile concepire in modo naturale se la donna non ha problemi di fertilità accertati.
Preciso anche che abbiamo entrambi 34 anni.
Grazie

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Diciamo che on è impossibile ma una prognosi corretta e precisa, in questo senso, solo il suo andrologo di fiducia può farla.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com