Aiuto, diagnosi di oligoteratozoospermia ed esco da gravidanza extrauterina. come è possibile?

Buongiorno dottori, non so se postare in andrologia o ginecologia, ma è talmente confusa la situazione che non sappiamo cosa pensare.

E' circa un anno che cerchiamo di concepire, con pessimi risultati

1) GEU

Tra luglio e agosto ho avuto una geu (localizzazione sconosciuta probabile geu) terminata con circa 50 giorni di perdite e un probabile aborto tubarico.
Niente in utero.
Caos più totale, iniziale diagnosi di gravidanza biochimica/i aborto (beta da 67 a 47), dopo 20 giorni di perdite rifaccio le beta e sono a 480, poi 500 poi iniziano a calare fino ad esaurimento naturale.
Mi vedono 5 ginecologi e solo una vede un "pallino" vicino alla tuba.
La ginecologa mi consiglia solo dei tamponi, negativi.
Persistono i miei dolori lato destro durante ovulazione

2) Spermiogramma di mio marito.
Dopo qualche mese di tentativi di concepimento mancati e dopo la mia GEU/Aborto (?) mio marito si fa prescrivere, su mia insistenza, uno spermiogramma che rimane nel cassetto fino a 2 giorni fa.
Fa spermiogramma, risultato spaventoso.


Valori di riferimento secondo WHO

Colore: biancastro
Viscosita:fluido
volume: 2.5 ml
ph:8

Numero spermatozoi per ml: 14 milioni (15)
Totale spermatozoi: 35 milioni (39)
Motilità totale:20% (40%)
motilità progressiva: 5% (32%)
Vitalità a due ore: 50%
Forme tipiche: 1%
Cellule spermatogenesi: 2%

Eritrociti: assenti
Leucociti: presente +
Anticorpi antispermatozoi: non eseguito

Siamo abbastanza basiti.

Con valori del genere come posso essere rimasta incinta?
che probabilità c'è che non fosse una geu ma un aborto spontaneo causato da anomalie degli spermatozoi?
quell'1% sarà dignitoso almeno per una icsi?

Io ho 34 anni e mio marito 36.
Il medico di base gli ha consigliato di fare anche spermiocoltura e urinocoltura da poirtare

Dovremmo, vista l'età, andare diretti su pma?
Abbiamo veramente paura che non basti nemmeno quella.
Abbiamo ricevuto varie risposte confuse e contraddittorie dalla ginecologa e dal medico di base...abbiamo prenotato visita andrologica con uno specialista che ci hanno consigliato ma è tra un po' di tempo e non ci dormiamo la notte...
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 419 2
cara lettrice

anche un liquido seminale così alterato potrebbe fecondare un ovocita.
Siete stati sfortunati nella GEU
Ma successivamente ho dei dubbi che possiate contare su una gravidanza naturale, sempre possibile da un punto di vista teorico!! ma solo teorico
Una visita andrologica, una consulenza in un centro PMA
se poi, nel frattempo, inizia una gravidanza tutti felici ,aalmeno non avete perso tempo prezioso
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per il suo parere. Ci muoveremo certamente in questa direzione. Ma considerata la grave teratospermia (che immagino non avesse primA, dato che sono restata incinta) e i leucociti alti, non c’è possibilità che si possa rimediare? Mio marito lamenta ad oggi bruciore nell’urinare e alla fine dei rapporti e soffre da anni di calcoli renali.
Una delle nostre paure è ch la gravidanza sia stata (indipendetntemente dalla geu) provocata da uno spermatozoo comunque non sano...pensa che sia possibile?

Grazie
[#3]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 419 2
cara lettrice

i disturbi di suo marito potrebbero essere legati alla calcolosi renale che deve essere curata dallo specialista urologo
uno spermatozoo "atipico" non dovrebbe essere in grado di fecondare un'ovocita.
confermo il mio giudizio
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto.
Speriamo sinceramente di poter trovare una soluzione, se ce ne fosse almeno uno buono di questi spermatozoi siamo disposti ad affrontare qualunque percorso...una volta ce l’abbiamo fatta...aiutati dalla pma o meno speriamo di riuscirci di nuovo...se posso la terrei aggiornata su questo post, nel mentre la ringrazio sinceramente per il suo tempo.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,
mio marito ha effettuato un nuovo spermiogramma che abbiamo mostrato alla visita andrologica.

Gli spermatozoi totali sono ora 100 milioni, 29 per ml.
Motilità totale 45, progressiva 20.
Vitalità a due ore 70
forme tipiche 2%
Leucociti: presenti++
Astenozoospermia. discreto numero di aggregati nemaspermici, motilità progressiva molto ridotta e rallentata senza una teratospermia.

Ora, l'andrologo, che le posso onestamente dire ci è sembrato molto professionale e serio (di un centro PMA) non ha riscontrato alcuna infiammazione, problema alla prostata e nulla di nulla. Ha solo prescritto un integratore per la motilità e ci ha detto che il numero totale è buono e che 2% di forme normali è sufficiente. L'indicazione è di tornare tra un anno in caso non ci sia gravidanza.

Ma questi aggregati nemaspermici, sono normali? L'andrologo è stato molto ottimista, ma noi siamo fisicamente, mentalmente ed economicamente un pochino provati e abbiamo veramente bisogno di avere la maggior tranquillità possibile sul percorso da intraprendere.

grazie

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio