Utente
Buongiorno sono un ragazzo di 23 anni, vi contatto per un problema che si è presentato ancora.
2 mesi fa accusavo un problema al testicolo destro al tatto, provando a "muovere" il testicolo sentivo un dolore come un livido accompagnato dal mal di schiena.
Effettuata l'ecografia ed essendo tutto nella norma, facendomi prescrivere degli antinfiammatori dal mio medico di base con il passare delle settimane il problema è svanito.
Il punto è che da una settimana si è presentato di nuovo, a lavoro ho fatto degli sforzi non eccessivi ma contanti, ho provato anche a giocare a calcio prima che mi accorgessi di questo problema,.
c'è qualche rimedio al che possa terminare questo problema?
Ringrazio in anticipo, provando a sentire il mio medico di base mi ha prescritto del riposo essendo che a breve andrò in ferie xma c'è qualche farmaco apposito nella cura?

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da questa postazione, se ha letto le linee guida del sito, nessuna terapia specifica possiamo indicarle anche perché non abbiamo noi potuto valutare in diretta il suo reale problema clinico.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problematiche di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni su come fare correttamente l'auto-palpazione del testicolo.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/