Utente
Gentili dottori,
Sono anni ormai che mi protraggo una leggera prostatite cronica (a detta dei 3 andrologi e 1 urologo che mi hanno visitato sino ad oggi) che mi porta principalmente un po' di ritardo all' eiaculazione, leggera perdita di tenuta all erezione e fino ad ora leggero gonfiore scrotale.

Ho fatto a suo temponeco-color Doppler penieno, per escludere traumi del pene, ecografia trans rettale prostata (2 volte), vari cicli di topster, ciproxin, 2 volte per 30 giorni con distanza di 1 anno, più varie bustine per regolarizzare il transito intestinale, pillole per gonfiore allo scroto etc
Ad oggi i sintomi sono invariati, dopo circa 7, 8 anni che sto così, ho imparato ad accettarlo.

Nessun andrologo mi fará il miracolo, purtroppo lo so, e il motivo reale di questa leggera prostatite non si saprà mai...
Il problema ad oggi, é che il leggero gonfiore allo scroto, negli anni é diventato abnorme, sono stato da un nuovo andrologo che parla di idrocele.

Ho l' ecografia la settimana prossima, ma sono quasi certo che non sia idrocele... ho visto foto dell idrocele ma il mio gonfiore non é in realtà allo scroto, ma a tutto ciò che sta intorno a esso.

Lo scroto é diventato piatto, affogato nel gonfiore e nella tensione dei tessuti attorno ad esso che ne hanno inghiottito anche i testicoli.

I testicoli non sono più in sede scrotale, ma sono spostati ai lati esterni (rispettivamente destro e sinistro) di esso, posizionandosi a una certa profondità interna.

Quello che chiedo, dal quadro che descrivo, se non é idrocele, questo tipo di situazione che quadro descrive?
Che esami devo fare?

Il gonfiore ripeto, é esterno allo scroto, inguine (del pube) e leggermente sotto lo scroto (inizio perineo).

Spero di aver reso l idea, che esami fare?
Quali cause portano questo tipo di gonfiore?

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore
il suo dubbio può essere risolto solo dopo una vista da parte di uno specialista e da una ecografia scrotatale
se è idrocele (come sembrerebbe) intervento chirurgico
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente
Ma l idrocele non é vincolato all interno dello scroto?
Può uscire anche fuori da esso?
Io non ho nessun tipo di gonfiore dello scroto che al contrario é vuoto e disteso, il gonfiore é a destra e sinistra dello stesso.
Siamo sicuri che possa essere idrocele?

[#3] dopo  
Utente
Come previsto non era idrocele, dall' ecografia risulta modesto varicocele sia destro che sinistro e nient'altro.
Ad oggi, ancora non si capisce quale sia la causa del gonfiore attorno lo scroto, lui ci ha trovato solo grasso ma durante la visita non era gonfio.
Ci sono altre cause che possono portare gonfiore attorno lo scroto?

[#4]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore
senza poter conoscere e visitare il paziente una dagnosi e impossibile
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org