Utente 440XXX
Gentili Dottori,
In data 24 febbraio sono stata sottoposta a un intervento chirurgico per la rimozione di una ciste calcificatasi nel palmo della mano sinistra, e mi veniva effettuata anestesia locale 'addormentando' tutto il braccio sinistro con puntura sotto l'ascella. Ad oggi 2 marzo sento dolori sotto l'ascella, fastidio e delle sensazioni evocanti la puntura ed il dolore avvertito durante l'esecuzione della stessa anestesia. È normale?
RingraziandoVi porgo i miei più distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Fabio Alongi

20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Buon giorno,
il mio consiglio è quello di aspettare ancora qualche settimana per capire se i sintomi da lei descritti si risolvono. Durante l'anestesia del plesso brachiale sono descritte complicanze neurologiche legate a puntura del nervo o iniezione perinervosa di anestestico locale, anche se la procedura venga esegita in eco e con uso di elettroneurostimolatore. Ne caso di persistenza dei sintomi potrebbe eseguire una Elettroneurografia per studiare la conduzione dei nervi in oggetto.
Cordiali saluti.
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dr. Fabio Alongi