Utente 270XXX
Salve ho 28 anni ho effettuato un intervento chirurgico estetico quasi due mesi fa con anestesia spinale, al momento dell introduzione dell ago ho avvertito un po’ di dolore, però poi è andato tutto bene, non ho avuto particolari disagi se non per qualche giorno dolore alla zona lombare, ad oggi passati due mesi appena mi sveglio ho dolore a livello della vertebra credo dove sia stata fatta L anestesia poi una volta che mi alzo e inizio la giornata diminuisce e rimane dolore solo se ci premo sopra. Prima dell intervento non ho mai avuto problemi a livello lombare. È possibile che sia stato danneggiato qualcosa, Nervi o midollo o altro?

[#1] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Buonasera
il sintomo da lei riferito è abbastanza comune da rilevare nella popolazione sottoposta ad anestesia spinale, anche quando eseguita senza particolare difficoltà.
Il mio consiglio è tornare dall'anestesista subito, appena si riscontra il problema, in modo da gestire sul nascere la problematica di cui patisce.
Non c'è stato danno neurologico e meno che meno midollare, ci mancherebbe, ma la cosa, spesso, è da riferire ad un minimo stravaso ematico sottocutaneo che determina adesione delle fasce pre e paravertebrali causando i sintomi da lei riferiti.
Una infiltrazione locale di anestetico risolverà il tutto, in alternativa, se il dolore è invalidante o per nulla sopportato si possono fare infiltrazioni mesoterapiche antalgiche.
Concludo dicendo che può stare tranquillo che tutto si risolverà per il meglio.
Buona serata
Dr. GUIDO GUASTI

[#2] dopo  
Utente 270XXX

Intanto la ringrazio molto per la risposta, la mia preoccupazione è appunto che non ci siano stati danni che possono essere permanenti, perché ho letto in giro su eventuali rischi di danni a nervi o ancora peggio, anche se penso che se ci fosse stato qualcosa mi sarebbe venuto entro pochi giorni e non a distanza di 2 mesi, al momento comunque il dolore c è ma non è insopportabile, potrei provare ad aspettare qualche altro giorno per vedere se passa da solo o consiglia comunque un L infiltrazione di anestetico?

[#3] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Provi 3 giorni con FANS 3 volte al giorno. Poi se non passa si faccia rivedere. E consigliare
Mi faccia sapere
La saluto
Dr. GUIDO GUASTI

[#4] dopo  
Utente 270XXX

In caso non si risolvesse con analgesici e infiltrazioni bisogna fare una risonanza per vedere se c è qualcosa? Nella peggiore delle ipotesi cosa potrebbe essere? Risolvibile o meno?
Chiedo perché vorrei essere conscio dei rischi non essendomi stati detti prima dell anestesia.
Grazie

[#5] dopo  
Utente 270XXX

Volevo aggiungere anche che dopo L intervento (gluteoplastica) ho avuto un infezione della ferita chirurgica da escherichia coli (presa probabilmente per la posizione molto sporca in cui si trova) che ho poi trattato con antibiotici ed è passata, mi hanno anche rimosso le protesi, L ultimo tampone della ferita era negativo a infezioni.
Può L infezione aver causato un ascesso od ematoma spinale? I sintomi sono più gravi? Devo fare una risonanza?

[#6] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Buongiorno
non so cosa intenda per "ho avuto un infezione della ferita chirurgica da escherichia coli (presa probabilmente per la posizione molto sporca in cui si trova)".
Comunque a meno che l'infezione non abbia interessato direttamente il sito di puntura può stare tranquillo.
Le ripeto che non rischia danni neurologici e che non sarà necessario effettuare nessuna indagine strumentale alcuna (le ho detto che è un sintomo molto comune dopo anestesia spinale), se non per sua tranquillità personale.
La saluto
Dr. GUIDO GUASTI

[#7] dopo  
Utente 270XXX

Intendevo che la ferita chirurgica dopo L’ intervento ha avuto un infezione rilevata tramite tampone colturale del batterio escerichia coli, che poi ho trattato con antibiotici ed è passata, si è infettata perché in prossimità dell ano (nel solco intergluteo) e quello è un battere presente nelle feci quindi il rischio comunque c’era.
Ho chiesto perché ho visto che gli ascessi spinali sono talvolta causati da quel tipo di battere, anche se come dice lei il punto di iniezione della puntura non è venuto il contatto con la ferita, e comunque L infezione è insorta giorni dopo la puntura.
Posso quindi escludere con certezza un possibile ematoma o ascesso spinale?
Mi scuso per L’insistenza ma sono abbastanza preoccupato non avendo mai fatto interventi o altro, e ad essere sincero me ne sono anche pentito.
La ringrazio

[#8] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Buongiorno
lei non legge con attenzione.
Comunque le ripeto che il suo problema E' FREQUENTE E NULLA HA A CHE FARE CON CIO' CHE TEME.
Buon pomeriggio
Dr. GUIDO GUASTI

[#9] dopo  
Utente 270XXX

D’accordo, la ringrazio, comunque l’ ho fatto presente oggi al chirurgo alla visita di controllo e mi ha detto che è comunque strano che si sia verificato dopo oltre un mese dalla puntura e che se ci fosse stato qualcosa avveniva subito, dice di aspettare una settimana e vedere se passa, io ho preso FANS per 3 giorni ma ancora il dolore c è, lo sento principalmente in fase di allungamento (tipo se mi chino a raccogliere qualcosa da terra) oppure se mando avanti il bacino da in piedi e piego la schiena All indietro, se sto in piedi normale fermo non lo sento quasi, da steso nemmeno. Mi consiglia anche lei di aspettare se passa da solo?

[#10] dopo  
Utente 270XXX

Volevo aggiungere che da qualche giorno sento anche un lieve formicolio al piede destro, cosa mai successa, può dipendere da questo? Che il minimo stravaso che dice possa comprimere qualche nervo e dare anche questo sintomo?

[#11] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Buongiorno
NO. Non c'entra nulla.
Lo stravaso è sottocutaneo non vicino ai nervi.
Provi a vivere invece di pensare a queste cose e vedrà che sparisce tutto.
La saluto
Dr. GUIDO GUASTI