Utente 416XXX
Buongiorno Egregi dottori! spero che qualcuno possa rispondere alle mie perplessità e preoccupazioni. Sono preoccupato per la salute di mio padre; Lui è un "guerriero", una persona che non si lamenta mai del dolore che prende la vita di petto qualsiasi cosa succeda e quando si lamenta che ha male ha veramente male e tanto. Tre anni fa ha subito una toracotomia, un' aneurismectomia e un triplo bypass coronarico. Da quando è stato dimesso dall'ospedale e da dopo l'intervento accusa un intorpidimento della mano destra , continui formicolii alle dita, continua sensazione di scossa elettrica a questa mano, e cosa molto per me e allarmante che il mignolo si sta contraendo sempre di piu (adesso lui anche quando tiene la mano molla ovvero libera in una posizione naturale ha il mignolo sempre incurvato) Durante l'intervento , penso piu probabilmente durante la toracotomia può essere stato danneggiato qualche nervo che ora dà questa sintomatologia a mio padre? Aveva provato a farglielo presente al chirurgo che lo aveva operato questa sintomatologia e ha provato a parlarne col suo medico ma tutti e due hanno teso a minimizzare la cosa a non darle significato. cosa dobbiamo fare? io ho paura per mio padre.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci

32% attività
4% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Sintomi del genere possono capitare dopo interventi cardiochirugici.
Non ci sono rischi e si tratta di problemi minori.
Possono migliorare con fisioterapie mirate.
Esegua una visita con un neurologo per precisare una diagnosi e pianificare un trattamento specifico.

GI
Per visite Ospedale San Raffaele:

https://www.clickdoc.it/prenota-visita/34600/giuseppe-iaci-cardiochirurgo

[#2] dopo  
Utente 416XXX

Grazie Dottore, grazie mille! Cordiali saluti.