Utente 258XXX
Gentile Dottore/ssa,
mio nonno di 80 anni presenta una pericardite acuta con insufficienza mitrale, stenosi aortica, insufficienza cardiaca, ipertensione polmonare, fibrillazioni dell'arteria e flutter, blocco fascicolare destro e grave insufficienza renale. Al momento è ricoverato in ospedale con una cura antibiotica perché i medici sostengono che la natura dell'endocardite sia di tipo batteriologico. Ma dicono che nonostante la sua gravità e nonostante al responso negativo della cura antibiotica (perché ormai è ricoverato da qualche settimana senza esiti positivi), non possono operarlo perché troppo debole. Spesso lui è delirante ed i medici dicono che sia dovuto a causa dell'infezione che sale al cervello. Lui si trova in un altro stato attualmente ed è ricoverato lì, per questo io e mia madre vorremo chiedere il suo parere per sapere se è possibile invece effettuare comunque un intervento, date le sue condizioni. Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato

44% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2004
Non è possibile fornire un giudizio è un caso di questo tipo attraverso il web
GM Actis Dato
Cardiochirurgo
Ospedale Mauriziano
Umberto I di Torino