Sarebbe da ricovero se fosse vero

Buona sera. Mi dispiace aprire un post simile fatto in precedenza ma il medico che mi ha risposto ( di cui ho un enorme fiducia) ha smesso di rispondermi.
Io sono molto preoccupato. Ho già in passato avuto un ricoverato in psichiatria per paura del cuore. Erano emerse delle alterazioni ( j wave) e sono andato a Milano. Inoltre avevo una ivs di 14mm e eco dubbia ho fatto RMn e ivs invece di 11. Quindi sono passato ad avere chissà quale malattia a tutto dissolto da una bolla di sapone. Anche se ha lasciato un enorme cicatrice alla mia psiche.
Arriviamo al dunque. Sono lontano da casa. Per tachicardia avvertita decido di fare un Holter presso un centro privato a Mantova.
Viene referto così
ARITMIA SINUSALE Valori medi min 58 max 120.
No aritmie venntricolari o atriale
No alterazioni tratto st t
Normale per età.

Sembrerebbe perfetto ma girando la pagina
Sono segnati gli eventi
E li le cose cambino. Sono segnati 153 bev
19 coppie 6 RUN 1 R su T 3 tachicardia V.

Anche il qtc è corto. 235 ms e medio 340 ms.

Allora sotto consiglio del dottore che mi ha risposato così sono andato a lamentarmi. Hanno chiamato il cardiologo e lui ha detto che non ho avuto neanche una extrasistole ( cosa che fatico a credere dato che ho fatto 8 holter e ho sempre avuto qualche bevs e Rarissime bev (4-5)
Ma mai R su T. O comunque run o un numero così elevato di bev.
Ora ho discusso con il centro privato e hanno detto che faranno refertare da zero l holter dal ex primario del ospedale di Mantova lunedì. Ma nel frattempo io ho estremamente paura. Sarebbe da ricovero se fosse vero.
Comunque se volete farvi una idea più precisa potreste andare a vedere l'ultimo consulto.
Ho bisogno di consigli.
Non nego che ho estremamente paura. Posso allegare le due pagine del holter se volte
[#1]
Dr. Chiara Lestuzzi Cardiologo 1,5k 64 3
L'ipotesi più probabile è che chi ha letto l'Holter non si sia preso la briga di cancellare dalla registrazione gli artefatti che simulavano le extrasistoli e si sia limitato a scrivere nel referto che era tutto a posto.
Detto ciò, non è assolutamente vero che sarebbe da ricovero!
Credo che lei debab riprendere contatto con gli psichiatri che l'hanno già valutata, perché soffre di ipocondria.

Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie cara dottoressa mi da un po' di forza per arrivare a lunedì. Speriamo che sia davvero tutto un artefatto.
Si ho già contattato i miei psichiatri perché la mia ossessione mi sta distruggendo. Penso continuamente alla morte improvvisa. Poi vedere bev run e r su t mi ha distrutto.

Spero sia tutto un artefatto e che lunedì l'altro cardiologo mi consegni un holter "pulito".


Grazie ancora
[#3]
Dr. Chiara Lestuzzi Cardiologo 1,5k 64 3
E' SICURAMENTE un artefatto!

Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno cara dottoressa. Ho ritirato il nuovo referto fatto da un altro dottore.
E dice
Presente ritmo sinusale costante. Non pause patologiche. Presenza di sporadica extrasistolia Sv. No alterazioni st.

Nel riepilogo eventi
Ectopia V: 0
Ectopia Sv: prematuita 25%
Besv 52 in 23 singoli 4 coppie 6 run

È andato bene insomma no?

Un ultima domanda il qtc del Holter non va considerato vero?.
Perché assumo psicofarmaci e ho controllato manualmente il qtc a novembre ed era 429ms. Poi dopo alcuni mesi varia dai 370/435 insomma valori normali ma qua riporta
Qtc medio 297
Altra formula 352
[#5]
Dr. Chiara Lestuzzi Cardiologo 1,5k 64 3
Va tutto bene.

Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottoressa. Io anticipo le mie scuse per il tempo che le faccio perdere e per il fastidio.
Da questa estate che aspettavo la risposta delle "J wave" e poi successivamente di fare la RMn cuore ho avuto un crollò psicologico.. Con ricovero volontario in psichiatria per grave depressione e D. Ossessivo NON compulsivo.
Io ho molto perso fiducia nei dottori. Se non per giusto un paio..( es lei e il dr cecchini, so che non vi ho mi visto ma mi date sicurezza).
L'altro giorno che hanno sbagliato il primo Holter e ho chiesto qui sono caduto di nuovo in paura..
Ho una domanda sciocca ma vedendo come è andata la situazione dell'holter mi gira in testa questo tipo di ossessione.

Possibile che una RMN sia sbagliata? Cioè io per 14 anni ho sempre saputo di avere una ivs di 13.9 mm. In risonanza non c'è.
Potrebbe essere un errore di calcolo della dottoressa o macchina?
Vorrei ripetere tale esame ( fatto a ottobre) ma altri 700 euro non li ho e credo nemmeno che me la fanno fare sinceramente.
Può, se vuole, darmi un riscontro?
È difficile cambiare pensiero su una cosa che hai avuto per 14 anni
[#7]
Dr. Chiara Lestuzzi Cardiologo 1,5k 64 3
Le misure in ecocardiografia e in RM sono diverse.
Anche in ecocardiografia non tutti seguono gli stessi criteri di misurazione; alcuni includono nello spessore del setto interventricolare anche quello dell'endocardio che lo riveste, alcuni misurano solo la parte intrena (il muscolo) e alcuni solo lo spessore dell'endocardio di un versante. Siccome lo spessore; inoltre, dipende anche da come è acquisita l'immagine; questo può portare a differenze di 2 mm tra un operatore e l'altro.
Per quanto riguarda gli spessori, quelle in RM sono più affidabili, in genere.

Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#8]
dopo
Utente
Utente
Quindi posso stare ragionevolmente tranquillo se mi hanno detto che dalla RMn non è emerso una cardiomiopatia ipertrofica vero?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio