Pots iperadrenergica post covid

Partecipa al sondaggio
Salve, soffro di pots (tachicardia posturale ortostatica) da poco il covid ormai da 3 anni.
Mi è stata prescritta l'ivabradina da 5mg inizialmente mezza mattina e mezza sera, poi aumentata al dosaggio di 10mg al giorno quindi 1cp al mattino e 1cp alla sera.
Sono 15 giorni o poco più che faccio questa terapia ma senza grandi miglioramenti rispetto a quando non la prendevo.
Essendo una tachicardia di tipo neurovegetativo stimolata da un'iperattivita vagale è davvero efficace?
E poi, nel caso di insuccesso, come si sospende?
Va scalata?
Grazie mille.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109k 3.6k 6
Guardi la tachicardia non è certo da ipervagotonia perché questa provoca bradicardia ..

Esegua un holter cardiaco

Cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Covid-19

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto