Utente
Buongiorno.sono una ragazza di 36 anni. Sto curando un'infezione da calcoli alla ghiandola salivare con mezza pastiglia di cortisone al mattino e ,una pastiglia di claritromicina a mezzogiorno come prescritto.Sono ipotiroidea e prendo anche un quarto di pastiglia di lobivon la sera ,il tutto sempre controllato da esami regolari da alcuni anni senza problemi.
Da quando prendo cortisone e antibiotico ( da circa 5 giorni e ancora per 5) ho delle fastidiose palpitazioni specialmente durante il pomeriggio,per poi alleviarsi verso tarda sera.Quando le avverto sono davvero forti che non mi fanno riposare.La pressione e ' normale .Mi fanno davvero una brutta impressione.
Grazie per l'aiuto

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il cortisone puo' favorire tachicardia ed una certa irritabilita' anche del cuore.
Mi sfugge il motivo per il quale una paziente con ipotiroidismo assuma un beta bloccante (Lobivon), ma evidentemente il suo medico avra' le sue buone ragioni
Cordialmente
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la prontissima risposta Dottore.
Prendo lobivon da circa 2 anni per innalzamento della pressione a 110 la minima e 140 la massima. Ho fatto anche l'holter 24 ore. Per il mio ipotiroidismo prendo mg50 di eutirox.Che farmaco dovrei prendere per tenere la pressione normale se il lobivon non va bene con l'ipotiroidismo? non mi e' mai stato posto il problema.
premetto che all'inizio della terapia ne prendevo mezza pastiglia la sera ..ora ne prendo solo un quarto perche' i miei battiti si aggiravano intorno ai 50 al minuto.
grazie cordialmente

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non aveva scritto che lei assumesse l'eutirox. Avendo saputo questo solo ora allora torna tutto
Arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Mi scusi Dottore.L'avevo tralasciato.
Quindi piuttosto che l'antibiotico puo' essere il cortisone la conseguenza del mio disturbo? il cuore ne risentira' ? . fra poco dovrei finire la somministrazione.
La ringrazio anticipatamente Buona serata

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L'effetto del cortisonico svanira' poco dopo aver cessato la terapia, senza alcun danno per il suo cuore
Si tranquillizzi
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza