Utente
Salve, sono un ragazzo di 26 anni e circa 3 settimane fa ho subito un intervento di chiusura di un DIA ostium secundum tramite ombrellino. Mi è stato detto che, per i primi sei mesi, in caso di particolari operazioni (al tratto urinario, respiratorio o ai denti) avrei dovuto effettuare la profilassi dell'endocardite batterica.

Da diversi anni mi capita, con frequenza annuale o comunque mai più di due volte all'anno, di avere mal di gola dovuto a gola arrossata quasi sempre associata a placche in gola. Solitamente a questi mal di gola non è associata febbre ma un fastidio di massimo una settimana che poi svanisce (e al massimo qualche sintomo come tosse o raffreddore)

Tale episodio è ricomparso in questi giorni, gola arrossata con placche in gola che danno un po fastidio nel deglutire. Temperatura massima registrata 37°C.

Ora se tutto questo fosse capitato in una situazione "normale" avrei provato a lasciar sfogare l'episodio ed eventualmente sentire il medico se si fosse protratto nel lungo periodo però visto che in questo caso c'è la variabile dell'operazione effettuata qualche settimana fa devo prendere più precauzioni?

Questi episodi di mal di gola con placche possono essere correlati ad eventuale endocardite batterica?

Ringrazio in anticipo

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi non sono correlati ad una endicardite in atto
ma possonomorovicarenuna endicardite
informi il suo
medico ed inizi antibiotici
arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Mi scusi non ho ben capito le prime due righe

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
mi scusi ero in autobus...
i sintomi non sono tipici della endicardite ma possono precedere una endicardite batterica
il
suo
medico saprà consigliarle gli esami da eseguire e la terapia per prevenirla
arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Ho capito, la ringrazio.

Aprofitto della sua cordialità per chiederle una cosa leggermente slegata dall'argomento; stando alla carta dei vaccini dovrei sottopormi al richiamo per l'antitetanica.
Si può fare o vista l'operazione e l'assunzione di cardioaspirina giornaliera meglio far passare del tempo?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
macche ...la faccia senza problemi
saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza