Diagnosi genetica preimpianto

Salve, ho 29 anni e sono affetta da cardiomiopatia ipertrofica congenita (NYHA II),mio padre ha subito il trapianto di cuore mentre mio fratello adoloscente è venuto a mancare (morte improvvisa, anche lui affetto da cardiopatia ipertrofica). Assumo giornalmente una compressa di Cordarone.
Vorrei avere un figlio e leggendo il bugiardino emerge chiaramente che l'amiodarone è controindicato in gravidanza.
Il mio quesito è di doppia natura.
Innanzitutto se in vista di una gravidanza sia necessario effettivamente interrompere l'uso del cordarone e se vada sostituito magari con un betabloccante. In secondo luogo volevo capire, data l'ereditarietà della mia patologia (ho già effettuato gli esami genetici ed individuato il gene malato), se fosse possibile accedere alla diagnosi genetica preimpianto.
Confesso che ho molta paura nell'affrontare una gravidanza con la mia patologia e le paure si moltiplicano se penso alla possibilità concreta di poter trasmettere il gene.
Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondere.
Buona serata
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,9k 2,9k 2
Mimpare che nel suo caso sia sconsigliabile una gravidanza sia per il suo rischio sia per la possibilita di trasmettere la sua parologia al figlio

arrivedeeci

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno gent.mo, giusto per chiarire, sarebbe sconsigliabile una gravidanza per chi è affetto da cardiopatia congenita.
Non c'è possibilità di sostituire temporaneamente il cordarone né possibilità di ricorrere al dgp.
Ed io che credevo esistesse una strada da percorribile.
La ringrazio per la risposta.
Buona giornata
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,9k 2,9k 2
Si può sostituire il cordarone con beta bloccante ma questo passa la
Placenta e pertanto viene assorbito anche dal feto
Arrivederci

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test