Tachicardia, steatosi del fegato, gastroenterite acuta

Da alcuni giorni accuso debolezza, tachicardia sinusale, oppressione toracica e lievi vertigini.
Dalle analisi eco, ecg, analisi sangue è uscito che il cuore è apposto mentre le transaminasi sono alte a causa di una steatosi del fegato, inoltre mi hanno diagnosticato una gastroenterite acuta.
Mi chiedevo se questi sintomi sono dovuti al fegato e alla gastroenterite oppure mi devo preoccupare per il cuore e dovrei fare un holter.
Ho 25 anni, ex fumatore da un mese.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,9k 2,6k 2
Come mai una steatosi a 25 anni?
La tachicardia può' banalmente sere messa in relazione alla perdita di liquidi legata alla gastroenterite.

Nulla di preoccupante

arrivederci

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Credo sia dovuto ad una cattiva alimentazione ed alla sedentarietà che hanno caratterizzato il mio ultimo anno di Università, non bevo alcolici ne super alcolici...
La gastroenterite non mi da diarrea ne vomito, le vertigini possono venire lo stesso, inoltre quanto tempo dura in genere la gastroenterite?
Grazie per la risposta...
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,9k 2,6k 2
Scusi se non ha ne' diarrea ne' vomito come si fa a porre diagnosi di gastroenterite?
Se ha vertigini questo non ha nessun nesso con la gastroenterite.
Pero' lo star poco bene può' aumentare la frequenza

Arrivederci

cecchini
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho fatto esami delle feci, probabilmente me lo avranno diagnosticato da lì... ho dei crampi dello stomaco, un po' di nausea e le feci molli, ma non vado ogni secondo di corpo.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa