Utente
Salve , sono un ragazzo di 24 anni , non seguo una dieta equilibrata per lavoro purtroppo, fumo da 3 anni , non bevo , da 3 mesi ho eliminato anche bibite gassate come la coca cola, sono un tipo ansioso e ipocondriaco e per questo da poco di mia volonta di andare in cura da uno psicologo, soffro di reflusso gastroesofageo e ho fatto una cura di omeoprazolo e gaviscon per 10 giorni, visto che in passato ira piu raramente avevo anche extrasistole sporadiche , (per questo ho fatto holter 24h , elettrocardiogramma, prova sotto sforzo, e ecodoppler, ) e uscito solo lieve prolasso LAM, mi dicono che non e una cardiopatia, se potete anche voi tranquillizzarmi su questo,tornando al punto, scrivo perché dopo questa cura , dopo mangiato avverto che i battiti sono accellerati , da sentirli anche dietro la schiena, se sto fermo mi sembra di battere tt il corpo insieme al cuore, il mio medico dice di prendere vagostabil e continuare con gaviscon dopo i pasti, per lui e dettato sempre dal reflusso,
Volevo avere anche un altro consulto da voi, grazie mille in anticipo,

P.s se dettato da reflusso se potevo continuare a prendere l omeoprazolo 20g la mattina

[#1]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Lei è solo molto ansioso....Può tranquillizarsi, ma dubito che ci riesca...credo che debba riferire tutto al suo psicoanalista. Per l'omeprazolo, se le è stato prescritto, credo proprio che lei ne abbia bisogno...se e quando sospenderlo deve chiederlo a chi lo ha prescritto.
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore, la ringrazio per la risposta tempestiva, lei ha perfettamente ragione riguardo l ansia,ma questo disturbo da cosa e dovuto? Ansia o reflusso?
La ringrazio anticipatamente!