Utente
Salve, sono un ragazzo di 23 anni e oggi ho avvertito una strana sensazione mentre stavo facendo uno sforzo che mi ha fatto pensare all'angina pectoris.

Praticamente, mi sono trovato a salire una ripida e lunga scalinata e già dopo qualche passo ho iniziato ad avere il "fiato corto" e un dolore molto forte al petto/gola. Una volta arrivato a destinazione questi sintomi sono durati per una manciata di minuti e quando ho ripreso il giusto ritmo respiratorio e mi sono rilassato sono andati scomparendo. Voglio precisare che sono un tipo particolarmente ansioso è appena ho intrapreso la camminata ed ho iniziato ad avvertire i primi sintomi mi sono molto agitato.

Sono un fumatore in procinto di smettere al più presto e da qualche mese a questa parte non ho più fatto attività fisica, se non a lavoro (faccio il cameriere e spesso mi capita di salire e scendere scale, camminare velocemente per lunghi periodi di tempo ecc senza accusare alcun sintomo descritto in precedenza se non il "fiato corto"). Fino a qualche mese fa andavo a correre 2/3 volte a settimana e vorrei riprendere questo tipo di attività, ma dopo ciò che mi è accaduto oggi sono spaventato di eventuali infarti improvvisi o simili.

Tendo a precisare, inoltre, che questa scalata l'ho fatta "velocemente" (per stare dietro ad un amico) o comunque non al mio passo naturale.

Ovviamente, passate queste feste natalizie, andrò dal mio medico curante per avere un parere più preciso e per farmi prescrivere eventuali esami. Nel frattempo sarei grato se voi potreste darmi un parere generale si ciò che ho descritto e se ci sono cure. Sono molto abbattuto per questa cosa perché ho davvero paura per la salute del mio cuore (detto da un fumatore è paradossale) vista la mia giovane età.

Grazie per le risposte che mi darete e colgo l'occasione per augurarvi felici feste.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Informi il suo medico, smetta immediatamente di fumare e programmi una prova da sforzo.
il dolore in effetti sospetto per un dolore cardiaco nonostante la sua giovane Età

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Salve e grazie della risposta. Devo essere sincero, mi ha molto spaventato con la sua risposta e Domani contatterò immediatamente il mio medico. Oltre a smettere di fumare c'è qualche altro consiglio per cercare di evitare ulteriori danni?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No.
Smetta immediatamente di fumare ed esegua la visita cardiologica, con ecocolordoppler cardiaco ed ECG sotto sforzo.
Se poi volesse, ce ne invii i risultati.

Arrivederci ed auguri

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Va bene.

Un'ultima domanda, è sconsigliato riprendere attività fisica moderata (tapis roulant per circa 45 min a velocità media) o posso riprenderla tranquillamente?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Assolutamente no stia a riposo ed eviti sforzo con il freddo e se il dolore si ripresentasse si rechi immediatamente al pronto soccorso
Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza