Utente
Buongiorno
anche oggi camminando a passo svelto ho sentito una strana sensazione sotto il costato lato sinistro come un vuoto/vibrazione e difficoltà a respirare ma non si trattava delle solite extrasistole questa sensazione sembra come un rigurgito prolungato il quale mi impedisce di respirare normalelmente non so neanche io come definire la cosa ma una cosa è sicura è che mi devo fermare perché mi fa star male. Forse è una tachicardia velocissima boh so solo che mi capita anche solamente se cammino a passo svelto.
Potrebbe essere fibrillazione?
La cosa immediata da fare cosa sarebbe andare al ps a farsi visitare spiegando la sintomatologia?
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
no, perché quando andasse al PS il fenomeno sarebbe passato.
Programmi un holter cardiacomdelle24 ore e quando lo avrà addosso cerchi di ripetere tutte le,attività cercando di riprodurre la sintomatologia

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,
si ma da quello che le ho riferito cosa si potrebbe sospettare.
Vorrei una sua opinione in merito.
Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Puo' darsi che lei abbia qualche banale extrasistole, amplificata dalla sua ansia..
Una volta eseguito l' HOlter se vuole ci faccia sapere l'esito

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno,
Ho eseguito un ecocardiogramma e nell'insieme sembrerebbe tutto a posto tranne un lieve rigurgito della tricuspide.
Può essere causa delle mie tachicardie o extrasistole?
Grazie

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Nondi certo
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Dimenticavo
per L'affanno e le apnee non c'entra la tricuspide ?spesso mi sento in queste situazioni.
Un'altra cosa, oggi mentre stavo facendo ecocardio mi sono venute due extra che il cardiologo non ha rilevato, è possibile che non le abbia viste in fase di esame?
Eppure io ho sentito un battito strano più pause.
grazie.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se pensa che il suo cardiologo sia un incapace è possibile
Ma io certo non lo
Penso

La saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Non sto dicendo che il cardiolo è un incompetente ma solamente sapere come mai ne ho sentite due e non sono state registrate in fase di eco

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Perché evidentemente non le ha avute
È più queste domande le faccia al suo cardiologo e non a me che non c ero....
Buona serata
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente

Buonasera dottore,
mi sono dimenticato di dirle che molti anni fa, forse avrò avuto 16/17 anni se non di più, mi era capitata una cosa stranissima, mentre correvo al parco per giocare con gli amici, ad un certo punto mi sono sentito un peso al petto con dolore vicino allo sterno che mi frenava e, così, in quell'istante, ho smesso di correre....poi un'altra situazione, ero in vacanza negli Stati Uniti avevo 38 anni , non ricordo bene se di più o meno, comunque stavo passeggiando serenamente quando ad un certo punto ho sentito un peso al petto e difficoltà a camminare alche mi sono dovuto sedere, poi non ricordo come ha fatto a passarmi.
Poi un altro episodio da paura, avrò avuto 25 anni ed ero a casa si amici a festeggiare quando ad un certo punto mi sono sentito mancare il respiro come se fossi bloccato in apnea, allora decisi di uscire a prendere una boccata d'aria quando in realtà la cosa è peggiorata perdendo i sensi e riprendendoli con mancanza continua di respiro sentivo dei vuoti impressionanti vedevo nero e nient'altro, gli amici pensavano che stessi morendo, sono riusciti a caricarmi in macchina e a portarmi al ps dove la cosa così come era venuta era sparita all'improvviso.
È possibile aver avuto in passato episodi veri di sofferenza cardiaca come un infarto o altro e ad oggi non se ne vede traccia ne con un ecg e ne con un
Ecocardiogramma ?
Grazie

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ha scritto La sceneggiatura dei ragazzi della via Paal....
Ma cosa vuole che le dica ?!?!
Smetta di preoccuparsi
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza