Utente 274XXX
Gentilissimi Dottori,
soffro di ipertensione arteriosa essenziale e da circa 4 anni sono in cura con il farmaco Reaptan 5/5.
Sono in regime di esenzione permanente con codice malattia "A31".
La mia prescrizione terapeutica prevede 1 pastiglia al giorno, tutti i giorni.
Il mio medico di base mi ha sempre prescritto 2 confezioni con ricetta.
Va da sé che ogni 2 mesi mi devo recare dal medico, farmi rifare la ricetta e riacquistare il medicinale.
Il mio medico, a ragione, mi ha sempre detto che il regime normativo gli impedisce di prescrivere il farmaco per un periodo di terapia più lungo di 2 mesi e per tanto, ogni 2 mesi, è necessario ripetere la procedura burocratica con conseguente perdita di tempo del medico, movimentazione di carte e perdita di tempo del sottoscritto.
Attraverso internet, tuttavia, apprendo la seguente notizia riferita alla recente pubblicazione del decreto legge n. 90/2014 avente ad oggetto “Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari”, in vigore dal 25 giugno 2014, cui l'art.26 “Semplificazione per la prescrizione dei medicinali per il trattamento di patologie croniche”.
Dal decreto si evince che "per le patologie croniche individuate dai regolamenti di cui al comma 1, il medico può prescrivere medicinali fino ad un massimo di sei pezzi per ricetta, purché già utilizzati dal paziente da almeno sei mesi.
In tal caso, la durata della prescrizione non può comunque superare i 180 giorni di terapia.”

Vi chiedo se alla casistica relativa alla mia patologia cronica (ipertensione arteriosa essenziale) sia applicabile detto decreto e se secondo Voi posso sottoporre, con fondamento, la questione al mio medico di base.
Per me, ma suppongo per tantissime persone nella mia situazione, sarebbe davvero una manna dal cielo (fermo restando ovviamente le decisioni terapeutiche del Medico di base).

riferimenti:
DL 24 giugno 2014, n. 90 - art.26
http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2014/08/18/14A06530/sg

https://www.altroconsumo.it/salute/diritti-in-salute/speciali/ricetta-medica/farmaci-visite-ricetta

Vi ringrazio per il tempo a me dedicato porgendo
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Io faccio il cardiologo e non ho domestichezza con la burocrazia
A Pisa se redigo una ricetta spendibile nella farmacia dell Ospedale posse prescrivere sei confezioni per ricetta
Sono convinto che nella sua città ci sia qualcosa di analogo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza