Utente
Buongiorno, scrivo per avere chiarimenti riguardo a un ecocardiogramma appena effettuato. Premetto di essere un soggetto ansioso, soprattutto nell'ultimo periodo, in quanto circa due mesi fa mi è stata diagnosticata una sinusite mascellare di origine odontogena e da quel momento ho iniziato a soffrire di numerosi disturbi. Il mio medico curante vista l'infezione in atto, e dal momento che circa due anni fa ho avuto una pericardite (completamente risolta) ha ritenuto opportuno farmi fare i seguenti esami ELETTROCARDIOGRAMMA e ECOCARDIOGRAMMA.

ELETTROCARDIOGRAMMA: nei limiti della norma

ECOCARDIOGRAMMA COLOR DOPPLER
IVSd: 0.7 cm
IVSs: 1.2 cm
LVIDd: 4.7 cm
LVIDs: 3.1 cm
LVPWd: 0.8 cm
LVPWs 1.3 cm
EDV (Teich) 100 ml
ESV (Teich) 39 ml
EF (Teich) 61%
SV(Teich) 61 ml
% FS 33%
DIAM Ao 2.8 cm
LA Diam 3.1 cm
LA/Ao 1.09
FE 60%

Ventricolo sinistro di normali dimensioni
Non alterazioni della cinetica segmentaria
Normali spessori parietali
Atrio sx, radice aortica e sezione tubolare nella norma
Apparati valvolari nella norma
Non versamento pericardico
Buon compenso emodinamico

Volevo chiedere un parere riguardo l'ecocardiogramma, inoltre volevo chiedere se i sintomi che ho in questo periodo possano riferirsi al cuore (alla luce dell'ecocardiogramma appena fatto). Mi capita ultimamente di affaticarmi spesso, al minimo sforzo avverto un dolore allo stomaco e mancanza di respiro. Inoltre soffro di extrasistole da qualche anno (ultimamente peggiorate) e fitte tipo spilli alla parte sinistra del petto. Inoltre alterno episodi di bradicardia a tachicardia. Mi chiedo se tutto questo potrebbe riferirsi all'ansia oppure se voi consigliate eventuali accertamenti. Ho 31 anni, sono normopeso, ho 2 bambini (l'ultima gravidanza risale al 2015) non pratico attività sportiva e fumo circa 10 sigarette al giorno. Ringraziandovi anticipatamente per le risposte porgo cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
gentile Signora,

lei ha un ecocolordoppler cardiaco perfettamente normale

I sintomi che lei riporta non sono da attribuirsi al cuore, ne' per titpo ne' per durata.

Le conviene smettere di fumare, dal momento che non solo questo le peggiora la sinusite ma fondamentalmente perche' le aumenta notevolmente il rischio di morte improvvisa, infarto, ictus e di cancro.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno, le scrivo di nuovo per riportarle nuovi sintomi che mi preoccupano. Da circa una settimana avverto un dolore sordo allo stomaco che si irradia verso lo sterno. Sento proprio come un peso sullo sterno, tanto da dovermi togliere il reggiseno per il fastidio. Questo dolore non lo avverto per tutta la giornata ma solo per qualche ora, poi svanisce per ripresentarsi magari il mattino dopo. Lei ritiene che debba fare qualche accertamento. Ho effettuato ecocardio e elettrocardio circa 2/3 mesi fa con esito negativo, ma non mi sono ancora decisa a fare altri accertamenti perche non vorrei ritrovarmi in un circolo vizioso fatto di esami, medici e visite continue per rassicurarmi! La ringrazio infinitamente. Buona Giornata

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il dolore che lei riferisce va indagato.
Programmerei un ECG sotto sforzo
E non fumi, altrimenti e' inutile.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio, volevo aggiungere che il dolore ieri si è presentato dopo un pasto abbondante e per circa un ora ho continuato a digerire... Ho preso Plasil ed è passato... ma non so se è stato grazie al farmaco, perche tutte le altre volte che si è presentato, è svanito da solo dopo qualche ora.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Esegua egualmente la prova da sforzo
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il dolore che lei riferisce va indagato.
Programmerei un ECG sotto sforzo
E non fumi, altrimenti e' inutile.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
Ho prenotato l'ECG sotto sforzo. Mi è stato dato l'appuntamento per giovedì. A suo avviso dovrei anticipare o puo andare bene anche tra 3 giorni? Potrebbe essere una situazione d'urgenza? Grazie

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ma quale urgenza!
Va benissimo cosi'
Cordialita' cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente
La ringrazio, con la sua schiettezza sa essere tranquillizzante! Mi farebbe piacere tenerla aggiornata sugli esiti! Grazie di nuovo. Buona Giornata

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno Dr. Cecchini, la disturbo per un parere riguardo ad un elettrocardiogramma effettuato da mia zia ieri, che l'ha un po allarmata. Premetto che è stato eseguito perche richiesto dal ginecologo che la sta seguendo per problemi di sterilità. Mia zia ha 39 anni è normopeso e non ha precedenti sintomi o problemi cardiaci. Le riporto il referto:
-Ecg anormale
- Ritmo sinusale con frequenti complessi ventricolari prematuri in un pattern di bigeminismo.

FC: 84 BPM
INT PR: 140 ms
INT QRS: 90 ms
INT QT/QTC: 384/424 ms
ASS. P/QRS/T: 15/63/52
VAL. RV5/SV1: 11 20/0.820 MV
VAL. RV5 + SV1 1948 MV

E' un elettrocardiogramma nella norma?
Alla luce di questi esiti lei crede che dovrebbe fare accertamenti di qualche tipo?
La ringrazio per la disponibilità e le auguro buona giornata

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L ecg è un tracciato che va visto.
Quei numeri non significano che poco o niente

Se il cardiologo che ha visto il tracciato
Le ha detto che va bene cosa vuole
Che le possa dire di più io?

Esegua un Holter delle 24 ore, quello si

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno, il cardiologo del centro fertilità non si è espresso, ha solo detto di fare accertamenti (il tracciato è stato eseguito dall'assistente). Dirò comunque a mia zia di eseguire l'holter! Grazie mille
Buona giornata