Ansia dolore petto.

Buongiorno gentili Dottori, permettendo di essere un ex fumatore da poche settimane e non faccio uso di alcolici. Alcuni giorni mi sento un dolore che varia o al centro o alla parte sinistra del petto. Fastidioso e dolente al tatto.che dura qualche minuto. E un fastidio a braccio e polso sx. Sono un ragazzo che soffre d ansia e anche per questo ho deciso di smettere di fumare. Spero possiate aiutarmi.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.4k 3.6k 3
Se il dolore varia col tatto o coi movimenti evidentemente non e' un dolore cardiaco.

Ha fatto bene a smettere di fumare dal momento che sa bene come questa abuitudine aumenti enormemente il rischio di infarto, ictus e cancro

Arrivederci

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
Utente
Utente
Diciamo che coi movimenti non varia molto però anche stando fermo si sente e passa dopo qualche minuto.. l ho avuto anche ieri e avant ieri recentemente. Esclude infarto?
Riguardo alla sigaretta ho smesso per l appunto perchè data la mia ansia lo vedevo un controsenso.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.4k 3.6k 3
Non è un dolore cardiaco
Arrivederci
[#4]
Utente
Utente
La ringrazio dottore
[#5]
Utente
Utente
Dottore nel referto del mio ultimo ecocardiogramma ho notato delle perplessità, vorrei sapere se indica condizioni normali
'Cinesi segmentaria conservata'
'valvola aortica tricuspide'
'Atrio destro ai limiti superiori'
'Insufficienza valvolare mitralica minima'
'Insufficienza valvolare tricuspidalica con pressioni polmonari massime derivabili normali'
'Vena cava collassabile'
'Non versamento pericardico'

Mi potrebbe dire se c è qual Cosa che non va?
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.4k 3.6k 3
é tutto perfettamente normale

si tranquillizzi

cecchini
[#7]
Utente
Utente
Grazie mille ancora dottore.. Buona serata
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto