L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 438XXX
Buongiorno dottori mi chiamo Federica ed ho 37 anni
Soffro da 5 anni di depressione e ansia associati ad attacchi di panico...
5 anni fa cominciò un percorso di psicoterapia e seguo scrupolosamente la terapia farmacologica prescritta dal mio psichiatra.. Negli anni le cose vanno meglio e la terapia viene piano piano abbassata fino a non assumere più nulla se non lo xanax che nei momenti più neri mi aiuta
Ho da poco avuto una ricaduta e sono stata da ben 3 diversi psichiatri ma come inizio la terapia i sintomi aumentano divenendo invalidanti a tal punto di non mangiare e nn riuscire ad andare a lavoro
Suppongo sia un rifiuto piuttosto che un effetto collaterale visti i bassi dosaggi.
Ad oggi non intendo assumere più nessun tipo di psicofarmaco che mi crea non pochi problemi
La mia richiesta e se esistono cure alternative a base di integratori o formulazioni omeopatiche che possano aiutarmi senza ricorrere alle cure convenzionali?

Grazie
Federica

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Buongiorno Federica,
depressione, ansia e attacchi di panico possono essere controllati da un percorso farmacologico alternativo in sostituzione alla terapia farmacologica chimica a condizione che si rivolga ad un medico esperto in queste discipline che valuti il quadro nel suo complesso e le indichi cosa è possibile fare e come procedere.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica