Utente
Salve, ringrazio anticipatamente per eventuali risposte.
Ho 27 anni, fumatore, in lieve sovrappeso e da circa 10 anni sono in terapia con paroxetina (20 mg) per attacchi di panico sofferti in adolescenza e poi presentatisi sporadicamente.
Negli ultimi mesi ho sofferto occasionalmente di dispnea (percepita, perlomeno) e fastidi/dolori toracici (questi ultimi soprattutto durante attività fisica) che, nel dubbio andassero attribuiti all'ansia o ad effettive problematiche, mi hanno portato ad effettuare qualche esame generico a riguardo (spirometria, ecg ed elettrocardiogramma). Sono in attesa di eseguire anche una lastra al torace e soffro di ernia iatale ed esofagite diagnosticate anni fa con gastroscopia (ma comunque tenute sotto controllo con terapia di omeprazolo).
Gli esami sono risultati nella norma ad eccezione dell'ecocardiografia e dell'elettrocardiogramma che presenta tale "blocco di branca destra" già riscontrato in un altro ECG di anni fa ma descrittomi come non problematico.
Per quanto riguarda l'Ecocardiografia colordoppler a riposo il risultato è il seguente:
"ECOCARDIO m: VS nella norma per dimensioni spessori e cinesi con consevata funzione sistolica, atrio sinistro e sezioni destre nella norma, pericardio indenne.
CONCLUSIONI: rimodellamento concentrico del VS, nella norma la cinesi globale e la funzione sistolica biventricolare"

Vorrei capire in cosa consiste esattamente questo rimodellamento concentrico, se può essere sintomatico (quindi legato a dispnee o fastidi al torace), se può dipendere dalla mia terapia e se debba effettuare ulteriori indagini a riguardo.
Aggiungo che ho già effettuato una ecocardiografia nel 2010 ed era tutto nella norma.

Grazie per la cortesia e la disponibilità

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il termine rimodellamento non é molto corretto perché simpatia di rimodellamento dopo un evento acuto ad esempio un infarto del mio carico
A parte non sapere che spessori raggiungaano le pareti del suo ventricolo sinistro il suonassero un caso di ipertrofia ventricolare sinistra , che si puoi ritrovare in pazienti ipertesi, oppure impazienti che hanno praticato alcuni tipi di sport.

Per ciò che riguarda il blocco di Branca destra questo potrebbe essere messo in relazione alla sua abitudine al fumo
Tenga presente che il fumare , oltre a creare problemi di resistenze polmonari aumentare provoca il cancro e aumenta moltissimo il rischio di infarto ictus e morte improvvisa.

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Chiedo scusa ma non ho capito molto della risposta a parte il fatto che, ovviamente, sarebbe meglio non fumassi.
Grazie comunque

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Si parla di rimodellamento dopo un evento acuto come ad esempio un infart che lei invece non ha avuto
Quindi il termine rimodellamento in questo caso é fuori luogo.
Lei pare avere una ipertrofia ventricolare sinistra cne può essere dovuta ad esempio ad elevati valori pressori.

Ma questo ,se fuma, é l ultimo dei suoi problemi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza