Utente
Salve, mi presento sono uno studente fuori sede ho 25 anni, almeno 3 volte la settimana faccio sport precisamente corsa, per 40 minuti al giorno non fumo e se bevo forse una volta al mese, mi alleno da almeno da 4 anni, non sono una persona magra ma un normopeso 1,71 cm e 77 kg con una leggera pancetta e fino a qualche mese fa era in fissa con l'alimentazione, la linea e la palestra.
Ormai non abito più a casa da Ottobre scorso, mi sono trasferito al Centro Italia, una zona come ben sapete colpita dai terremoti del 31 Ottobre e del 14 Gennaio.
Vi starete chiedendo cosa c'entrano questi avvenimenti...
Beh tutto iniziò prima delle vacanze di Natale, il giorno prima che partissi esattamente dopo cena ebbi un turbinio di emozioni legate sia alla felicità di rivedere i miei cari sia all'ansia del viaggio. Tutte queste sensazioni e anche l'ansia legata al terremoto (secondo me) mi scatenarono una tremenda crisi di panico, che premetto non avevo provato mai in vita mia, questo mi stravolse la vita ed iniziai a preoccuparmi molto su tutto quello che mi accadeva, cosa che non mi era mai successa prima. Da allora iniziai ad avere vari dolori soprattutto cardiaci, ho fatto un ECG tutto nella norma, ho svolto una visita specialistica ed il medico mi disse che era tutto nella norma, tranne per un lieve soffio di 2/6 a livello della Semilunare Aortica.
Da allora ho cercato di vivere la mia vita serena ma l'ansia che dovesse accadermi qualcosa di spaventoso, mi rovinava le giornate e le notti svegliandomi con il cuore in gola.
Una volta tornato all'università questi sintomi andarono scemando fino a sparire, per poi ricomparire senza alcun preavviso e buttandomi di nuovo nel panico, facendomi passare veramente brutti momenti.
Ormai non ho quasi più attacchi di ansia da circa 2/3 settimane, ma da un mese e mezzo avverto delle fastidiose pulsazioni a livello addominale ed a ritmo cardiaco, localizzate soprattutto sulla parte superiore dell'addome, quest'episodio accade soprattutto dopo pranzo e cena a volte anche la mattina quando mi siedo o sdraio sul divano.
La cosa strana che accade è che se presto attenzione a questa nuova pulsazione sembra come se aumentasse d'intensità, invece se la ignoro sembra come se "quasi" sparisse.
Si tratta di un nuovo sintomo che mi ha gettato di nuovo nel panico perché facendo delle ricerche su internet, queste mi hanno condotto ad un Aneurisma dell'Aorta Addominale, premetto di escludere patologie cardiovascolari nella mia famiglia.
Ho anche avvertito queste pulsazioni su tutto il corpo, mani, collo e a volte anche vicino l'orecchio quando poggio la testa.
Adesso non so se è un fenomeno legato all'ansia o allo stress del momento oppure se è qualcosa che mi deve far preoccupare.
So di essere diventato un ansioso e un paranoico!
Spero di essere stato abbastanza chiaro vi ringrazio in anticipo.

Buon Lavoro e Distinti Saluti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se avesse un aneurisma della aorta addominale pulserebbe sempre anche quando lei non ci facesse caso.
Comunque i! Suo medico visitando la potrà escluderlo.
Mi pare che la sua ansia le stia giocando. Tutti scherzi

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie per l'mmediatezza della sua risposta dottore, quindi queste pulsazioni che avverto sono soltanto frutto della mia Ansia?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Certo
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza