Utente
Buongiorno,
oggi ho ritirato le analisi del sangue; emocromo con formula, proteine totali, ferritina, acido folico e TSH.
E' tutto perfettamente nella norma tranne i valori di MPV che sono 13.0 (intervallo di riferimento 8.5-11.5).
Il conteggio delle piastrine é 196 (val. rif. 160-370).
Ho letto che un valore del MPV oltre 12 aumenta il rischio di infarto e ictus, mi devo preoccupare?
Ah dimenticavo, sono una donna di 38 anni, alta 1.75 per 55 kg di peso, bradicardica e pressione di c.a. 70/110 (che spesso è anche 60/100).
Oggi é il giorno di riposo del mio medico di base e sono un pò in ansia, sarei grata di una risposta in giornata.
Grazie sin d'ora.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
A parte che il suo Medico NON puo' avere il giorno di riposo infrasettimanale dato che ha gia' il sabato pomeriggio e la domenica ,,,
Lei non ha alcun rischio se non quello di tutti noi viventi

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Non non so che dirle. Il mercoledì e' sostituita dal dott servadei. Forse nei paesini piccoli funziona cosi. Comunque La ringrazio molto lo stesso.
Ma allora non e' vero che se le piastrine son piu cicciotte, per dirla con mia figlia, c e' piu rischio di infarto o ictus.. Scusi, ma son curiosa di sapere

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi il concetto di piastrine cicciotte lo lasci ai panettieri ed ai parrucchieri

La
Saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Era per sdrammatizzare un po i toni e strapparle un sorriso, visto che mi ha dato una risposta abbastanza brusca. Dall'altra parte c e' gente che non ha studiato medicina e si rivolge a voi a causa di ansie che, per quanto scientificamente infondate, possono abbassare di molto la qualità della vita. Ad ogni buon conto, visto che non sono ne' una parrucchiera, ne' un panettiere, Le pongo il quesito in termini piu tecnici: Esiste una correlazione tra valori elevati di mpv e rischio di eventi cardiovascolari fatali, oppure il dato volumetrico in se non ha alcuna incidenza qualora il numero delle piastrine rientri nei limiti della norma?
La ringrazio

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non era un risposta brusca, era solo netta.

Le cause di infarto e di ictus sono ben altree, riguardo alle piastrine (che sono solo una della molteplice cause) e' l'ìaggregabilita' piastrincica semmai che la facilita e non il numero ne' il volume)
Si tranquillizzi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza