Utente
Buongiorno. Siccome ho una facilissima tendenza all'ipocondria vi chiedo un consulto circa una cosa che mi succede da qualche tempo. Sono una ragazza di 20 anni, sempre stata sanissima al cuore nella mia vita, non fumo né bevo, non ci sono malattie cardiache in famiglia. Sono una persona molto ansiosa, abbastanza insicura; a volte ho sofferto di extrasistoli (mi pare siano extrasistoli, senso di tuffo al cuore), soprattutto nei periodi di maggiore ansia, che ho già capito essere dovute appunto all'ansia. Quello che invece mi preoccupa di più, è che da un po' non le ho più a riposo, avendole invece a volte (non sempre) subito dopo uno sforzo fisico, mentre il cuore è accellerato. Ad esempio oggi ho fatto una corsa per raggiungere l'autobus, molto stancante visto il caldo, e pochi istanti dopo ho avuto due extrasistoli. Generalmente sono infatti una o due, non tante. Posso tranquillizzarmi? Sono pericolose? Perché succede? Dopo aver guardato in internet mi sento più spaventata di prima. Non ho comunque nessun altro sintomo.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il cuore piu' sano presenta centinaia di extrasistoli al giorno.
La sua ansia gliele fa percepire in maniera fastidiosa, altri non se ne accorgono.
Non vedo motivo di preoccupazione.
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio. A mettermi ansia però sono delle cose che ho letto in internet, può chiarirmele meglio? Gli faccio un copia-incolla. Una è il fatto che si dica che quelle sotto sforzo siano più pericolose; dopodiché questo commento trovato in un sito:

"(...)In altre parole, non sono pericolose di per sè ma possono essere la spia di uno scompenso cardiaco. Difficile anche farsi una auto-diagnosi. In generale, se 1- scompaiono sotto sforzo e ricompaiono durante il recupero sono benigne 2- più i "battiti mancanti" sono ravvicinati, più sono fastidiose e meno il cuore pompa in modo efficace 3- cosa IMPORTANTE, se NON SONO ACCOMPAGNATE DA TACHICARDIA o se comunque non sei soggetta a tachicardia IMMOTIVATA 4- se non sono in numero elevatissimo"

Io mi ritrovo nel punto 2 e 3, perché mi vengono mentre il cuore batte forte per via dello sforzo fisico, e sono state anche molto ravvicinate. Grazie in anticipo per il chiarimento.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi gentile utente vedo che lei ha un'ansia ed e' ipocondriaca.

Il testo da lei citato e' un'emerita sciocchezza.

Programmi un ECG sotto sforzo cosi' si toglie ogni pensiero.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Capisco, mi posso quindi calmare; sono contenta che quel testo non sia vero. Internet può contenere molte sciocchezze ed è meglio che non ci dia troppo peso. Grazie, buona serata.

[#5] dopo  
Utente
Salve dottore, volevo chiederle un ultimo chiarimento. Ho notato che appoggiando la mano sulla pancia, sento il cuore. E', come sono praticamente convinta anch'io, sempre un effetto psicosomatico?

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non penso proprio che a 29
Lei abbia un aneurisma della aorta addominale
Si tranquillizzi
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza