Utente
Buongiorno, avrei bisogno di un'informazione che mi servirà in futuro. Riguarda un esame universitario di fisiologia. Dovendo parlare in modo approfondito della gittata cardiaca, a cosa mi posso collegare? Come base di partenza la intendo come 1) prodotto fra gittata pulsatoria e frequenza cardiaca 2) rapporto fra consumo di ossigeno e differenza altero venosa in ossigeno (legge di fick) 3) rapporto fra gradiente di pressione e resistenze totali (legge di poiseuille). Vi faccio questa domanda perché voglio essere sicuro di studiarla al meglio e nel modo più completo perché ho bisogno di prendere un bel voto (voglio alzarmi la media perché ho deciso di impegnare di più). Gli altri argomenti (tanto per dirne alcuni clearance PAI, glucosio inulina per il rene o anche gli altri tutti bene o male non mi creano particolari perplessità però per questo mi sarebbero di grande aiuto i vostri suggerimenti. Grazie dell'aiuto
Cordialità

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
LA gittata cardiaca e' banalmente il volume che il cuore eietta ad ogni battito (es 70 ml)
Moltiplicando questo volume per la frequenza (es 70 bpm) lei ottiene la portata cardiaca (70x70= 4900 ml).
Tutto li'.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso