Utente 307XXX

Cica 6 mesi fa mi recai da un andrologo per un problema di erezione, che mi fece delle analisi ormonali cui secondo lui "tutto e' apposto" e mi fece fare un ecodoppler al pene.

Dopo le analisi mi prescrisse cialis da prendere prima di andare a dormire 5 mg ogni giorno per un periodo di un mese per poi diminuirne il dosaggio ovvero una ogni due giorni.

A distanza di tempo il problema non e' risolto per niente, sono schiavo di quel farmaco e il dottre me lo ha riprescritto ancora, riesco ad avere l'erezione ma la perdo molto velocemente, con il farmaco invece no riesco ad avere molteplici rapporti

Ho letto che pero' la DE puo' essere dovuta a malattie cardiache per questo mi rivolgo a voi, negli ultimi mesi, ma possiamo anche dire anni ho svolto una vita molto sedentaria in cui sono rimasto seduto molte ore al giorno e ho l'impressione che questo mi abbia decisamente danneggiato.

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non entro nelmerito del problema di base che ovviamente non è di pertinenza cardiovascolare (ma a 24 anni avere problemi di erezione è più probabile che sia secondario a problemi psichici). Forse leiha più bisogno di uno psicologo che non di un andrologo e tantomeno di un cardiologo.
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 307XXX

ho pensato anche io alla stessa cosa, ma il mio andrologo lo ha escluso e ho questo problema anche da solo, quindi non ho ansie da prestazione o cose strane, il fatto è che per molti anni ho svolto una vita molto sedenteria in cui sono stato seduto anche 10 ore di fila e ho paura di averne risentito.