Utente 419XXX
Salve come è possibile diagnosticare la sindrome di lev-lenegre? Ho letto di questa malattia che coinvolge il sistema elettrico del cuore che in pratica viene calcificato con il tempo e puó avere un quadro asintomatico e un ec basale normale. So che questo staff è molto preparato e volevo saperne di più

[#1]  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
4% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
La sindrome di Lev-Lenègre è un insieme di sintomi e segni clinici che sono secondari a fibrosi e calcificazione del sistema conduttivo del cuore responsabile di blocchi a vari livelli. La malattia è progressiva, fortunatamente molto rara, congenita e familiare (trasmissibile con carattere autosomico dominante). La diagnosi è clinica e elettrofisiologica, attraverso un'indagine che è chiamata studio elettrofisiologico intracavitario e completata eventualmente da test genetici.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 419XXX

La ringrazio gentilissimo. Volevo chiederle in seguito a vari disturbi di natura elettrica a livello cardiaco ho fatto visite da vari aritmologi nella zona ma nessuno mi ha fatto eseguire questo sef nonostante io faccia fatica proprio a vivere la vita quotidiana a causa del batitto cardiaco che sembra diventato ormai come fosse privo di parte elettrica. Le spiego se faccio degli sforzi emotivi o fisici il cuore sembra come se diventa una pietra e avesse un tappo, poi mi metto a letto respiro lentamente e profondamente e piano piano iniziano delle extrasistole molto forti che come se facessero da scintilla per dare ritmo al cuore. Di conseguenza passo le giornate intere a letto perchè non riesco a fare le attività comuni. P.S ho un reveal impiantato con ultima visita a giugno

[#3]  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
4% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Guardi da lontano oltre che dare consigli non posso fare. Se è seguito come dice non le resta che ascolare quanto le dicono.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica