Utente
Buongiorno ,tre mesi fa circa ho subito ablazione trans catetere per curare fibrillazione atriale parossistica.. l'operazione è andata bene ..ma da qualche gg ho extrasistoli notturne o da coricato ..ho fatto holter delle 24 h e da lì veniva confermata la presenza di extrasistoli circa 2000..sono in terapia con Pradaxa 150 cardicor 2,5 triatec da 5 e cordarone da 200..l'aritmologo lo vedrò tra tre settimane e mi dice che le extra sono normali..e mi ha fatto ridurre il cordarone a 100 mg una volta al giorno..ma io nn sono tranquillo con queste extra .mi sembrano troppe e danno fastidio di notte ..la mia domanda è...e normale e fisiologico dopo ablazione o è la cura forse troppo forte? grazie
I

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non e' chiaro da cio' che scrive se siamno extrasistoli ventricolari o sopraventricolari.
E' comunque frequente la presenza di aritmie di questo genere dopo l'ablazione

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Mi scusi ,sopraventricolari

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
SI sono frequenti e dipendono anche molto dal volume atriale
Ovviamente non so l esito della sua ecografia , se sia iperteso etc

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Nell'ultima eco era ok ma nn ricordo ora la misura,pressione noale sui 120 75

[#5] dopo  
Utente
In più mi sento lo stomaco gonfio da un po' e prendo carbone vegetale

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh non sono ne' extrasistoli periicolore sia per tipi e quantita probabilmente il suo cardiologo le cambiera' la terapia.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
Grazie mille