Utente
Salve sono un uomo di 33 anni faccio sport agonistico da sempre .. 10 anni fa ho iniziato ad avere extrasistolie Principalmente nel recupero .. Da sforzo ed ho effettuato tutti gli esami del caso tutto negativo ma sono aumentate sempre
A riposo principalmente con forti dolori al petto fino a portarmi ad effettuare test elettrofisiologico nel 2009 in quanto le sensazioni avute nei momenti che mi preoccupavano non avvenivano mai in ecg o da sforzo e holter , solo qualche exstrasitstole sopraventricolare . Con il test hanno notato molti punti di mal funzionamento elett tanto da non poter fare ablazione e una fibrillazione che mi partiva e si spegneva dopo pochi secondi da sola . Nel tempo le aritmie sono rimaste uguale magari se mangio molto o mi sdraio dopo mangiato .. Ho qualche battito anomalo .. Ma ciò che mi preoccupa è la fibrillazione che mi viene solamente quando sono tranquillo e a risposo e quando si ferma mi sembra di morire tanto da svegliarmi se mi capita la notte .. Premetto che prima non era così .. Non avevo questa sensazione di cadere nel vuoto dopo ..'non è la sensazione di un extrasistole .. Mi succede ogni 3 4 mesi ..!premetto non sono ansioso e faccio tutti gli anni ecg da sforzo ed eco cuore per controllo .. I risultati del test elettrofisiologico diedero aritmie benigne tanto che mi somministrarono un quarto di betabloccante che non fece assolutamente effetto anche perché le avevo e le ho solo a volte .. Volevo chiedere possibile che con i test non abbiamo visto una cosa come una sindrome di brugada ? Considerando che non ho fatto gli esami specifici ? Oppure considerando che questi disturbi che sono quelli che mi preoccupano li ho da dopo i test e che non sono mai stati monitorati possa essere una sindrome e non fosse stata diagnosticata prima ?alla fine dei test mi dissero che erano aritmie strane ma benigne anche la fibrillazione e potevo fare attività agonistica .. Ma ripeto non era la
Sensazione che provo ora .. Può essere cambiato qualcosa ? Purtroppo non ho più i risultati del test devo averlo smarrito negli anni nei traslochi anche perché non avevo dato più peso visto che sembrava tutto ok e non ricordo di preciso cosa mi avessero scritto . Grazie mille in anticipo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se ha smarrito la documentazione ne puo' richiedere una copia presso la struttura dova ha eseguito lo studio elettrofisiologico.
Anche perche "molti punti di mal funzionamento elett " e " erano aritmie strane ma benigne anche la fibrillazione" sono espressioni del tutto prive di significato.

Sicuramente hanno escluso la Brugada altrimenti glielo avrebbero detto

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso