Utente 463XXX
Salve mia madre ha avuto due episodi di epliessia per la prima volta ha 73 anni. Dopo elettroencefalogramma il neurologo le ha prescritto keppra 500, uno alla mattina e uno alla sera. Dopo 30 giorni di cura ha sviluppato allergia con macchie rosse e prurito sul petto alla schiena ed alle braccia. Il neurologo le sta cambiando gradualmente keppra con Gardenale 100 mg. Nel frattempo il medico curante le ha dato un antistaminico che si chiama Ayrinal ma ho letto nel foglio illustrativo di Gardenale che non può essere associato agli antistaminici. È vero? Sono preoccupata per il Gardenale mi dicono tutti che è un farmaco molto pesante. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
l'associazione di un barbiturico e di un anti-istaminico può avere effetti di interazione per sommazione dell'effetto sedativo, ma stia abbastanza tranquilla nulla di più ed inoltre la terapia con anti-istaminici è in genere di durata molto breve. Per quel che attiene all'indicazione dell'impiego del barbiturico, ciò è in relazione al tipo di epilessia da cui Sua madre è stata riscontrata affetta. Per la terapia dell'epilessia si dispone di un vasto armamentario per cui -in relazione alla forma diagnosticata- si può scegliere tra i diversi farmaci quello che meglio si adatta alla tollerabilità del singolo paziente.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it