Utente 460XXX
Buongiorno, ho 25 anni e da quando ne ho 23 che accuso un sintomo strano e invalidante: all improvviso, in qualunque posizione, sento un fortissimo senso di svenimento (non proprio vertigini, non mi gira tutto in torno, quanto piuttosto io mi sento andare giù). Questo dura circa una ventina di secondi, come viene va via, lasciandomi solo un po' impaurito.
Durante questi episodi ovviamente mi concentro sul non svenire, anche perché è capitato che mi succedesse quando ero fuori, però capisco, parlo, non ho contrazioni se non che mi irrigidisco per restare in piedi, e non ho sensazioni di altro tipo se non tachicardia e paura.
L ho abbastanza di rado, circa una volta al mese, nel mezzo però vivo in agitazione e ho delle cose similari ma molto più brevi che però riesco a gestirmi da solo (cioè questi accenni di senso di svenimento riesco delle volte a fermarli). Ho notato che quando ho questi episodi se cammino, e un po' lo faccio per la paura, sto leggermente meglio.
Sono sano per il resto, la pressione l ho sempre nellla norma e non ho malattie.

Visitato da un neurologo non ha dato molto peso alla cosa , mi ha fatto fare una risonanza magnetica che era perfetta. Mi ha chiesto se durante questi episodi sentissi gusti o odori particolari perché in certe epilessia si può manifestare così, ma avendo solo questi capogiri non può essere. Questo però mi ha messo un po' in ansia,quindi arrivo alla domanda: ma secondo voi potrebbe essere una epilessia 'strana' o mi devo orientare su altro? Non ho mai avuto questo problema ne nessuno in famiglia lo ha e la risonanza come detto va bene.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
se la pressione arteriosa è normale e quindi si può escludere l'ipotensione ortostatica all'origine del disturbo, se la Risonanza dell'encefalo non ha mostrato alcunché e l'esame neurologico è nella norma, resta ancora da escludere del tutto una possibile forma di epilessia cui ascrivere questa fenomenologia. Se non ha già provveduto ad effettuare un elettroencefalogramma, Le consiglio di effettuarlo così da completare le indagini sotto il profilo neurologico.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 460XXX

Buongiorno e grazie per la risposta!

Però il neurologo mi ha detto che adesso sarebbe inutile fare un elettroencefalogramma perché secondo lui la clinica non è tipica di epilessia (per quanto vagamente compatibile) e quindi i risultati non sarebbero comunque significativi.

Lei è d'accordo?

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Intanto, fare un EEG è una cosa semplicissima ed innocua. Lo faccia.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 460XXX

Va bene dottore lo farò, grazie!

È possibile che un epilessia insorga alla mia età? E con questi sintomi potrebbe essere possibile anche un attacco d ansia, di cui ho sofferto anni fa? Non è possibile che diventi epilettico da avere le convulsioni?

Comunque seguirò il consiglio

[#5] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Bene, poi mi informi dell'esito
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it