Utente cancellato
Buonasera dottori!
Sono un ragazzo di 28 anni molto molto ansioso e dall'età di 17 anni particolarmente ipocondriaco!
Da 2 anni sono un donatore AVIS quindi diciamo in buona salute.
Da circa metà settembre avvertivo delle fascicolazioni leggere sparse un pò in tutto il corpo e più ci pensavo più ne avevo.
A novembre erano sparite anche perchè ho passato un momento abbastanza calmo e da circa 4/5 giorni si sono ripresentate!
Essendo ipocondriaco mi soffermo su tutti i segnali che mi da il mio corpo ed ho notato che per esempio quando mi siedo sento come il battito cardiaco nel sedere oppure nei polpacci e anche quando mi sdraio sul fianco sinistro lo avverto nelle costole.
Oltre questo ho la sensazione di avere la testa come se fosse vuota quando cammino.
A luglio ho effettuato una visita neurologica con esito del tutto negativo da un primario a milano attribuendo il 90% dei sintomi a uno stato ansioso.
Secondo voi da cosa può dipendere tutto questo? Devo fare qualche visita?
L'ansia può creare tutto ciò?

Ringraziando per la vostra disponibilità attendo risposta

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi pare che il Collega di Milano abbia pienamente ragione attribuendo tutto all ansia

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
411364

dal 2018
Buongiorno dottore e grazie mille per la sua risposta! Le volevo chiedere un ultima cosa! Premetto che mi ha tranquillizzato sul battito e diciamo che non si è più ripresentato, ma da circa 1 settimana ho una strana sensazione quando cammino! Difficile da spiegare ma come se mi sentissi instabile e non riesco a capire se è una cosa normale o se c’è qualcosa che non va o se ancora è la mia testa che mi fa pensare questo! Sembrerebbe come se fossi ubriaco ed essendo ipocondriaco adesso ogni volta che cammino ci penso e la sensazione si presenta. Secondo lei dottore cosa può essere questo sintomo nella peggiore delle ipotesi? Leggendo su internet è uscito di tutto e sono terrorizzato. Lo so che alla mia età non dovrei pensare a cose brutte e godermi la vita ma non ci riesco. Tutti i giorni da quando mi sveglio a quando vado a dormire penso a malattie.
Grazie mille dottore e buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono problemi che riguardano i Colleghi psichiatri e non i cardiologi (attacchi di panico, ansia generalizzata, etc..) che vanno tuttavia curati.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza