ecg  
Utente 271XXX
Salve,avrei bisogno di chiarimenti per quanto riguarda un problema che presento da qualche settimana.
In data 6/01 dopo cena ho avuto ciò che pensavo fosse un attacco di panico, testa confusa sensazione di debolezza agli arti superiori e inferiori, orecchie che si tappavano e bocca asciutta. La cosa si è risolta nel giro di un ora ma si è presentata di nuovo il 7/01 dopo pranzo e il 12/01 nel pomeriggio e misurando la pressione con una macchinetta elettronica essa risultava 150/50.
A quel punto mi sono recata dalla guardia medica dove mi hanno controllato pressione e battito,la pressione era nella norma 100/60 e la
Glicemia era 92, mi hanno consigliato di tenere la pressione sotto controllo perché a detta del medico potevano essere sbalzi di pressione.
Mi sono recata dal medico che mi ha prescritto delle analisi del sangue dalle quali però non è emerso nulla che fosse fuori dai valori.
Mi ha consigliato quindi di mangiare più salato e prendere degli integratori di magnesio e potassio e fare una visita cardiologica.
Ho eseguito la visita il giorno 25/01 e intanto questo problema continua a presentarsi quasi tutti i giorni,sopratutto nel momento della digestione.Dalla visita cardiologica non è emerso nulla, ECG ed ecocolordoppler andavano bene.
Il cardiologo mi ha anche misurato la pressione che era 122/80 e ha escluso che il problema derivi quindi da essa,ma secondo lui potrebbe essere una tachicardia parossistica, però io raramente in quei momenti di malore presento tachicardia.Mi ha quindi prescritto un holter ecg per monitorare il cuore 24h, escludendo l’holtet pressorio che mi ha invece consigliato il medico.
Ciò che mi chiedo io è se, avendo questi momenti di malore soprattutto nel momento della digestiuone, con fastidio e indolenzimento degli arti, testa confusa, orecchie che si tappano e stappano bocca asciutta e sensazione di debolezza, e presentando da qualche giorno feci chiare e molli,non potrebbe essere un problema legato all’apparato digerente? Ciò che mi spaventa é che leggendo i sintomi qua e là, ciò che più frequentemente si collega a ciò che manifesto è un tumore al colon o pancreas.
Potreste darmi delucidazioni in merito per poter stare più tranquilla?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Posso risponderle solo per quanto di competenza....Devo dire che l'idea dell'Holter pressorio mi trova maggiormente daccordo che non l'Holter ECG (tralaltro se lei avesse avuto una TPSV e questo direi che è escludibile da quanto riporta, se l'Holter ECG non la rileva nelle 24 h di registrazione non permette alcuna conclusione). Quindi dissento da quanto consigliato dal cardiologo e consiglio l'Holter pressorio, anche se non è matematico che i suoi disturbi dipendano da bassi valori di pressione arteriosa.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 271XXX

Grazie per la celerità della risposta.
Il cardiologo ha ritenuto di escludere un problema pressorio perchè tutte le misurazioni fatte in guardia medica-pronto soccorso e da lui stesso erano nella norma: 100/60-120/72-122/80
Secondo il medico in caso di disturbo pressorio è più difficile che durante una misurazione la pressione sia nella norma se si hanno problemi pressori, è così?

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Cara signora come le ho già risposto dissento.
Lei può tranquillamente non dar credito a noi, ma a questo punto chiedere consiglio è solo una perdita di tempo per lei e per noi.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica